SERIE B1. Arredo Frigo Valnegri, niente da fare nella trasferta di Empoli

ACQUI TERME (AL). Anche la quarta ed ultima trasferta toscana, che chiude la stagione 2020/21, si conclude negativamente per l’Arredo Frigo Valnegri

Di Redazione | Lunedì, 03 Maggio 2021 06:39

Beatrice Gotta e Vittoria Moretti

 

Un campionato sfortunato a cui, a mettere la parola “fine” è stata sconfitta netta contro la Timenet Empoli nel recupero dell’ottava giornata. Dopo un primo set sotto tono, nel secondo le piemontesi hanno dato parecchio filo da torcere alle avversarie comandando buona parte del tempo, per poi farsi raggiungere sul finale e cedere a vantaggi inoltrati. Terzo set luci e ombre.

Per questo match coach Marenco ha dovuto fare a meno della palleggiatrice titolare Sofia Cattozzo, indisponibile a causa di un intervento al ginocchio programmato da tempo subito lunedì scorso. Il posto in cabina di regia è stato così occupato sin dal primo minuto dalla 2003 Agnese Ruggiero con in panchina, direttamente dal settore giovanile, le compagne di reparto Beatrice Gotta (2006) e Vittoria Moretti (2007), non entrate in campo ma che hanno partecipato a tutti gli allenamenti settimanali con impegno e dedizione. Nella filosofia della Pallavolo Acqui Terme la valorizzazione delle giovani del vivaio si tratta di un aspetto molto importante, come sottolineato a fine gara dal tecnico.
La gara è partita con male per le termali che si ritrovano sotto 8-1. Molti gli errori e le difficoltà per la formazione acquese che, dopo aver accennato alcuni tentativi di accorcio e mantenendosi sotto di cinque lunghezze dai 13-8 a 15-10, vengono travolte dalla formazione locale che in meno di venti minuti chiude il parziale con undici punti di vantaggio, senza particolari difficoltà.

Il secondo set è nettamente diverso con un match molto equilibrato e tirato sino all’ultimo, in cui le termali hanno dato molto filo da torcere, mantenendosi al comando per buona parte del set ma senza tuttavia essere riuscite a cogliere le occasioni per chiudere. Dopo essere state già due volte in vantaggio di due lunghezze sul 5-7 e sul 8-10 ed aver trovato il pari avversario ambedue le volte, l’Arredo Frigo Valnegri si porta stabilmente in testa sul 10-12 con Cicogna a cui segue un errore delle locali. Ai contraccolpi delle toscane Culiani, Mirabelli, Ruggiero e Rivetti tengono avanti il vantaggio acquese, che si fa di sei lunghezze sul 16-22. Empoli non molla la presa e con un break si porta a -2 sul 20-22, riagguantando la parità sul 23-23. Parte una lotta agguerrita che, dopo sorpassi e setball mancati da ambo le parti si conclude solamente sul 31-29 in favore delle locali.

Nella terza frazione il punteggio è in altalena per i primi quattro scambi, poi le padrone di casa si portano avanti e trovano il primo break, avanzando da 6-5 a 10-5. Nonostante alcuni tentativi di far partire l’inseguimento, le termali non riescono a trovare continuità e lucidità. Sul 22-17 la Timenet Empoli riesce a trovare i tre punti che portano alla chiusura mettendo così la parola fine ad uno dei campionati più sfortunati della storia della Pallavolo Acqui Terme.

Post partita

“Abbiamo chiuso la stagione con una partita tutto sommato non fatta male. Nel secondo set non siamo state brave a cogliere le occasioni a nostro favore. Abbiamo messo le nostre avversarie in seria difficoltà, battendo bene. Guardando le cose positive, ci tengo a sottolineare che abbiamo avuto l'occasione di fare esordire la giovane Agnese Ruggiero (2003) e ci siamo portati dietro due ragazze del 2006 e del 2007 che per tutta la settimana hanno fatto allenamento con la prima squadra. Per la filosofia della Pallavolo Acqui Terme è molto importante. - afferma il tecnico Ivano Marenco – Parlando della stagione nel complesso, è innegabile dire non è andata bene. Non voglio trovare alibi ma ci siamo giocati tutta la stagione in un mese, dopo due mesi di fermo causa Covid. Solitamente in un mese si giocano quattro partite e poi si hanno molte altre partite per mettere a posto ciò che non va, quest'anno non è stato così. E questa cosa ci ha condizionate parecchio. Sicuramente una delle stagioni più sfortunate da quando alleno."

 

Timenet Empoli-Arredo Frigo Valnegri 3-0 (25-14, 31-29, 25-17)

Timenet Empoli: Ascensao Silva M 3, Mennecozzi 6, Baggi 11, Tangini 17, Ascensao Silva R 10, Giometti 15, Formenti (L), Barbiero 3, Marocchini, Mangone (L), Meini. N.e: Mezzedemi. All. Collavini.

Arredo Frigo Valnegri: Culiani 7, Rivetti 6, Ruggiero 5, Lombardi 10, Mirabelli 2, Cicogna 6, Fantini (L), Raimondo (L), Pilato 2, Ranghetti 1, Zenullari. N.e. Gotta, Moretti. All. Marenco.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù