SERIE C-E. La Tecnimetal vince il derby contro la Teorema Soresina

SAN BASSANO (CR). Doveva essere un derby combattuto e le attese non sono state deluse. Al termine di quattro set lottati a esplodere di gioia sono le ragazze di Marini che hanno avuto la meglio sulla squadra di casa

Di Redazione | Domenica, 25 Aprile 2021 13:22

La Tecnimetal Piadena


Una Giorgia Bulla in versione deluxe trascina la proprie compagne e chiude la sua prova con 23 punti con l’81% di efficienza in attacco (17 punti), accompagnati da 5 muri ed 1 ace. Coach Marini opta di schierare a sorpresa Ambra Nicoli in regia, lasciando invariato il resto del sestetto con Rizzi e Castellini schiacciatori-ricettori, Bulla e Feroldi al centro, Pedretti opposta con Pradella libero. Partono bene le Linci che seguono il piano partita, con una battuta che mette subito in difficoltà la squadra di casa. Il gioco al centro funziona, così come la “controaerea” è precisa nei piazzamenti a smorzare gli attaccanti locali. Set che vede sempre in vantaggio la compagine piadenese con passaggi 4-5, 10-16, 15-21 per chiudere con un rotondo 17-25.

Secondo set equilibrato fino al 16 pari poi sul più bello, all’improvviso si accendono molto spie rosse sul cruscotto piadenese, a partire da quella della battuta, che cala vistosamente e rende vita facile in fase cambio palla soresinese. Quella della ricezione fa fare molte corse alla regista Nicoli impendendole di variare il gioco. Passaggio a vuoto che dal 15-16 porta al 25-19 per la squadra di casa. Con qualche preoccupazione di troppo parte la terza frazione che risulterà decisiva per il risultato finale. Qui le Linci danno il meglio di loro combattendo punto su punto, soffrendo e rimontando nel finale di set mettendo sul pallottoliere pochissimi errori punto che alla fine faranno la differenza nell’equilibrio del set. Un set in coro dove alla solita Bulla (7 punti nel parziale) si aggiungono Rizzi (4), Feroldi (4), con una Castellini in crescita che fa registrare un 100% in ricezione. I passaggi del finale sono 16-14, 21-19 per finire 23-25

Coach Marini si fa sentire nel cambio di campo e chiede ancora più agonismo e coraggio alla propria squadra. Le ragazze lo accontentano in un set a partenza lenta ma finale veloce con una Castellini scatenata in attacco e battuta (8 punti di cui 3 aces nel set). I passaggi sono 15-16 e 18-21 per chiudere con una fast alta e potente sul muro avversario della solita Bulla, 19-25.

 

Teorema Soresina-Tecnimetal Piadena 1-3 (17-25, 25-19, 23-25, 19-25)

Teorema Soresina: Mennella, Bozzetti 14, Fusar Imperatore 10, Mennella 5, Zinetti 1, Miglioli 12, Ussi 3, Azzali 5, Picco (L), Follini 2, Ferri, Lagamba, Rossi (L2) All. Verderio

Tecnimetal Piadena: Morandini, Pedretti 13, Feroldi 11, Bulla 23, Rizzi 8, Castellini 16, Pradella (L), Nicoli, Michelini, Mulas, Bressan, Guerreschi. All. Marini-Ghilardi.

 

Prossimo turno 

Lunedì 26 aprile. A Rivalta sul Mincio, ore 21, Ino Meccanica-Tecnimetal

 

Classifica

Serie C, girone E

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù