SERIE A2. Pool Salvezza, Talmassons fa suo il primo round contro Olbia

GOLFO ARANCI (SS). Nel primo dei due incontri in terra sarda contro le ex Joly e Stocco, la Cda conquista tre punti importanti per la classifica

Di Redazione | Lunedì, 12 Aprile 2021 06:47

La Cda Talmassons


Inizio set punto a punto 3-2 per le padrone di casa. Grande attacco di Mazzoleni 3-4. Errori della CDA in battuta 6-4 per Olbia. Olbia più concreta 9-4. Entra Dalla Rosa per Bartesaghi. Muro di Barbazeni 10-6. Attacco di capitan Tirozzi 10-7. 12-7 Barbieri chiama il time out. Attacco fuori di Cutura 14-8. A questo punto si comincia a vedere un Talmassons più preciso e ordinato e che sembra aver preso le misure sull’attacco avversario. Attacco Dalla Rosa 14-10. Si gioca punto a punto.

Attacco di Mazzoleni 17-14. Gran attacco di Cutura 18-15. Schiacciata di Tirozzi 18-16 e time out Olbia. Su un buon turno al servizio di capitan Tirozzi con un suo attacco e uno di Cutura c’è il sorpasso CDA 20 a 19 e secondo time out Olbia. Attacco Barbazeni 19-21 e a seguire un mani fuori per Talmassons che rimane avanti per 20-22. Le padrone di casa non mollano e recuperano 22 pari. Mazzoleni e Barbazeni annullano due set point per Olbia 25 pari. Bello e spettacolare il finale di set che sempre con Tirozzi al servizio è chiuso da Dalla Rosa in attacco con il punteggio di 30-28 per le ragazze di Barbieri.

Stessa formazione di inizio gara nel secondo set. CDA subito avanti per 3-1. Olbia recupera 4-4. Attacco di Bartesaghi 5-4 per CDA. Una gara piacevole prosegue in perfetto equilibrio fino al 15 pari.Barbazeni e Cutura a muro e in attacco regalano un break alla CDA 19-16 e time out per le padrone di casa. Talmassons gestisce con tranquillità e intelligenza il vantaggio e si porta sul 20-16. Entra in battuta Pagotto per Barbazeni. Attacco di Bartesaghi dopo una azione lunghissimo 22-18. Errore in battuta Olbia 23a19. Attacco fuori sardo 24-19. Sul 24-20 Barbieri chiama il primo time out. La CDA, poi, su un errore in battuta di Olbia si aggiudica anche il secondo set sul 25-21.


Nel terzo set la CDA, che non cambia formazione, parte subito con un ace di Vallicelli. Attacco fuori Olbia e 3-0 per CDA. Le padrone di casa su un paio di errori di Talmassons recuperano 3a3. Spettacolare pallonetto di Cutura 4-3. Muro di Barbazeni 5-4. Due attacchi di Bartesaghi e Cutura riportano Talmassons avanti per 7-4 e primo time out Olbia., che poi pareggia i conti 7 pari. A questo punto tutte l’attacco di Talmassons segna di nuovo un divario di 5 punti: 12-7. Ancora una volta le padrone di casa riescono a recuperare grazie ad un paio di errori di Talmassons 19 pari. Sul 20 pari entra Pagotto in battuta per Barbazeni. Olbia prova ancora a rimettere in discussione l’incontro ma anche oggi capitan Tirozzi e compagne, confermando quanto di buono visto nelle ultime tre vittorie, si dimostrano molto determinate e concentrate concedendo poco alle avversarie e chiudendo il match con un ace di Cutura, anche oggi top score dell’incontro con 17 punti, sul 25-22. Il ritorno, o meglio, l'andata si giocherà questa sera (12 aprile) alle 19 e la Cda punterà a replicare il risultato.

 

Hermaea Olbia-Cda Talmassons 0-3 (28-30, 21-25, 22-25)

Hermaea Olbia: Stocco 5, Ghezzi 12, Poli 4, Korhonen 7, Joly 11, Angelini 8, Caforio (L), Coulibaly 2, Zonta. Non entrate: Barazza, Ciani, Nenni. All. Giandomenico.

Cda Talmassons: Vallicelli 4, Tirozzi 9, Barbazeni 6, Cutura 17, Bartesaghi 12, Mazzoleni 7, Norgini (L), Dalla Rosa 5, Pagotto, Ponte (L). Non entrate: Nardini, Cristante, Feruglio. All. Barbieri.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù