IMPIANTI SPORTIVI. Il PalaCoim da dieci anni la tana della Chromavis Abo

OFFANENGO (CR). Pallavolo e non solo, l'impianto sportivo di via Tirone è diventato in quasi tre lustri di vita

Di Redazione | Giovedì, 08 Aprile 2021 10:03

Il PalaCoim


Inaugurato il 6 gennaio 2008 con un amichevole internazionale di di lusso tra l'Esperia Cremona (che allora militava in A2) e l'Hit Nova Gorica, formazione slovena, per alcune stagioni ha ospitato le due formazioni locali la Pallavolo Offanengo ed il Volley San Rocco. Il nome è derivato dalla nota azienda chimica, la Coim, che ha contribuito a finanziarne il completamento.

Con la fusione delle due società dal 2011 ospita le gare interne del Volley Offanengo e proprio sul campo di casa il team offanenghese ha festeggiato due promozioni in B2 nel 2013 ed in B1 nel 2017. Capiente di 500 posti, omologabile per il campionato di A2 femminile, all'interno PalaCoim sono state disputate nel corso degli anni numerose iniziative pallavolistiche come finali territoriali giovanili del comitato di Cremona (e poi Cremona-Lodi), una finale regionale Under 18 tra Uyba e Villa Cortese (2012), la finale Scudetto del 2014, finali del torneo Taverna ed alcune amichevoli di alto profilo tra il Volley Offanengo, la Vbc Casalmaggiore ed il Club Italia.

Il PalaCoim, inoltre, è stato teatro di altre iniziative sportive con il GladiaGol, un torneo in cui si sono sfidati ex giocatori della serie A, gli Europei di Lotta Sambo nel 2013 e gare di campionato di basket. Nonostante ciò è la tana della Chromavis Abo, una tana da serie A per il pubblico gli appassionati di volley di Offanengo e non solo

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù