SERIE A2. Pool Salvezza: l'Exacer subisce l'ennesima rimonta

CASTELNUOVO RANGONE (MO). Seconda sconfitta consecutiva subita con le stesse modalità

Di Redazione | Sabato, 03 Aprile 2021 17:35

Tay Aguero in attacco (foto © Buono)

 

Inizia nella maniera peggiore, per l’Exacer Montale, il trittico di partite decisive per la rincorsa alla salvezza. A Castelnuovo Rangone festeggia anche Talmassons, che dopo esser rientrata dallo stop causato dal Covid con la netta vittoria su Busto Arsizio, appena tre giorni dopo quella sfida si regala un altro bel successo. Sul taraflex emiliano ci si giocava molto, soprattutto per quanto riguardava le padrone di casa, affamate di punti salvezza.

Match che si era aperto bene per le ragazze di coach Tamburello, che però, come successo a Ravenna lo scorso 24 marzo, anche in questo caso si fanno rimontare e rimangono a secco di punti. L’Exacer le ha provate tutte per rimettere in piedi il match, ma tutti gli sforzi sono risultati vani. Questo match lo rivedremo a campi invertiti tra soli quattro giorni, quando in Friuli si recupererà la seconda giornata della Pool “Salvezza” (mercoledì ore 18:00).

Nel match del PalaMagni non sono bastati i ventun punti di Brina all’Exacer, mentre sono stati diciassette quelli di Cutura. Tamburello schiera Lancellotti e Botarelli sulla diagonale principale, Pinali e Brina in banda, Gentili e Fronza al centro con Bici libero. Barbieri invece si affida al sestetto composto da Vallicelli e Cutura sulla diagonale principale, Dalla Rosa e Tirozzi in banda, Nardini e Mazzoleni al centro e Ponte libero.

Parte bene Montale che si porta subito sul 2-0, ma break subito recuperato dalle friulane con la pipe sparata fuori da Botarelli (2-2). Sale in cattedra Fronza che piazza due punti consecutivi (fast e muro vincente), poi la segue Brina che fa 7-3 ed è time-out per coach Barbieri. Montale è più concreto, Talmassons sbaglia ed è 10-4 per le nerofucsia. Gentili piazza il muro del 12-5 e Barbieri chiama anche il secondo time-out. Sul 15-9 per Montale arriva un cambio per Barbieri, che richiama Dalla Rosa e manda dentro Bartesaghi. L’Exacer rimane sul più sei (18-12), poi sul 13-18 Tamburello manda dentro Blasi per Brina e va a rafforzare la seconda linea. Montale però subisce punto e sul 14-18 arriva il primo time-out di coach Tamburello. Si torna in campo e Mazzoleni mette la firma sul meno tre (15-18), poi break Talmassons chiuso da Vallicelli (17-19) mentre Tamburello manda in campo capitan Aguero. Gentili mura e porta a casa il 22-18, ma le friulane si riavvicinano con il break chiuso da Bartesaghi (20-22) seguito dal secondo time-out di Tamburello. Si torna in campo con uno scambio lungo chiuso in maniera vincente da Talmassons (21-22) poi Brina con un tocco vellutato fa 23-21. Fronza mura per il 24-21, poi Brina mette il sigillo sul 25-22 e dà il primo set alle nerofucsia.

Si riparte con Barbazeni in campo per Nardini, mentre Montale mantiene lo stesso sestetto. Come nel primo parziale padrone di casa che vanno subito sul doppio vantaggio (3-1). Con Barbazeni al servizio Montale va subito in difficoltà, soffrendo in ricezione. Talmassons va sopra 6-3 e Tamburello manda dentro Rubini per Botarelli, ma Dalla Rosa firma il 7-3. Time-out Tamburello su questo parziale. Fronza e Rubini vanno a ricucire leggermente lo strappo (5-7), poi Cutura ristabilisce il più tre (8-5). Mazzoleni mura Brina con il punto che vale l’11-6. Grosse difficoltà per le ragazze di Tamburello, che vanno sotto 14-8 e il coach siciliano chiama il time-out. Sul 14-9 torna dentro Aguero che va al servizio, ma sono tante le indecisioni per l’Exacer che si ritrova sotto 16-9 mentre torna in campo Botarelli. Molla il colpo Montale, con Talmassons che sale fino al 18-10, poi break delle padrone di casa col primo punto di capitan Aguero che vale il 14-19. Errore in ricostruzione per Talmassons e successivo ace di Brina per il 16-19. Su questo punteggio chiama time-out coach Barbieri. Al ritorno in campo Botarelli mura la palla del 17-19, poi Bartesaghi torna a far punti per Talmassons (20-17). Tamburello rimanda dentro Blasi in seconda linea per Brina. Break Talmassons con l’errore di Blasi in difesa e con Tirozzi che mura per il 22-18. Primo ace delle friulane con Dalla Rosa, ed è il punto del 23-18. C’è anche l’ace di Aguero (21-24), ma Talmassons chiude a proprio favore il secondo parziale con il muro di Barbazeni (25-21) e rimette il match in equilibrio.

Si parte con Barbazeni confermata al posto di Nardini e con Aguero dall’inizio al posto di Pinali. Si parte subito col doppio vantaggio per Talmassons (2-0), ma Botarelli e Fronza rispondono immediatamente col contro-break (2-2). Brina trova il mani-out del 3-2, ma il muro di Barbazeni ristabilisce la parità (3-3). Spingono le friulane che salgono fino al 7-4 e Tamburello chiama il primo time-out del terzo parziale. L’Exacer dopo lo stop trova il break (6-7), poi Brina spara out dai nove metri (8-6). Doppio vantaggio che permane fino al 12-10, poi Montale trova il break, firmato Brina, che vale la parità e coach Barbieri chiama il time-out. Sofferenza perenne per Montale in P1, con Botarelli che attacca out e da il 14-12 alle friulane. Anche in questo set entra in seconda linea Blasi per Brina, ma Talmassons va sul più tre (16-13). Prima Aguero e poi Gentili firmano il break del meno uno (15-16). Risponde subito con Tirozzi la Cda, che torna sul più tre (18-15). Ace di Mazzoleni per il 19-15 e time-out per Tamburello. 20-15 per Talmassons alla ripresa del gioco, poi Botarelli-Gentili per il 17-20, e 18-20 con un errore delle ospiti. Time-out per Barbieri, e alla ripresa del gioco è Tirozzi a firmare il 21-18. Botarelli attacca out e consegna il 22-18 alle friulane, poi ancora Tirozzi per il 23-18. Tamburello cambia tutta la diagonale principale mandando dentro Saccani e Rubini per Lancellotti e Botarelli. Una super Tirozzi mura Rubini (24-19) e consegna i set-point alle friulane. Set che si chiude 25-21 per Talmassons, e con le ragazze di coach Barbieri che mettono la freccia e vanno avanti nel match.

Si riparte dai sestetti che hanno aperto il terzo parziale. Dopo un breve equilibrio iniziale, Talmasson piazza il primo doppio vantaggio del set (4-2). Montale non si rialza, e sul 5-2 c’è già il time-out di Tamburello. Altro break per la Cda, che va sul 7-3. Mazzoleni mura Aguero per l’8-3, poi l’italo-cubana si rifà con la palla del 4-8. Tamburello cambia in regia: manda dentro Saccani per Lancellotti. Buon impatto sul match per Saccani, che trova subito il muro del 6-9. Break Montale col muro di Botarelli (8-10). Infrazione di Vallicelli al palleggio e Montale che si avvicina ancor di più (10-11). Botarelli dalla seconda linea attacca out il pallone che consegna il 15-12 a Talmassons. Nuovo time-out per Tamburello sul 17-13 per le friulane. Dopo lo stop si rialza l’Exacer che sfrutta bene il turno al servizio e si riporta sotto 16-17. Un black-out che dura poco, perché le ragazze di Barbieri si riportano sul più quattro (20-16). Torna in campo Lancellotti nell’Exacer, che rileva Saccani. Tirozzi nel frattempo non perdona, e mette lo zampino sul 21-17. Barbazeni sentenzia il match portando le sue compagne sul 22-17, mandando in frantumi la rimonta delle nerofucsia. Due ace consecutivi di Tirozzi (25-18) chiudono set e match. Cinque punti a testa per Tirozzi e Brina, quattro per Barbazeni, Mazzoleni e Botarelli.

 

Exacer Montale-Cda Talmassons 1-3 (25-22, 21-25, 21-25, 18-25)

Exacer Montale: Lancellotti 1, Botarelli 14, Pinali 4, Brina 21, Gentili 10, Fronza 9, Bici (L1), Cigarini 0, Blasi 0, Rubini 1, Aguero 8, Saccani 8, Venturelli (L2) ne. All.: Tamburello.

Cda Talmassons: Vallicelli 3, Cutura 17, Dalla Rosa 13, Tirozzi 16, Nardini 0, Mazzoleni 14, Ponte (L1), Barbazeni 9, Pagotto 0, Bartesaghi 6, Norgini (L2). All.: Barbieri.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù