SERIE B. La situazione delle cremonesi in vista della seconda fase: Crema, Esperia ed Ostiano ai play off

ROMANENGO (CR). La rimodulazione della seconda fase della stagione voluta ed annunciata dalla Fipav ieri in tarda mattinata ha dato certa la partecipazione a tre delle cinque formazioni cremonesi

Di Redazione | Martedì, 30 Marzo 2021 09:42

I loghi delle formazioni cremonesi

 

Analizziamo i possibili scenari delle formazioni cremonesi, Ostiano, Cremona ed Offanengo in B1, Crema in B2 e Bco Crema nel campionato maschile. Con tre squadre già qualificate, con una (Offanengo) padrona del proprio destino ed l'Imecon che dipende da risultati altrui (ma possibili), il cremonese potrebbe centrare uno storico en plein ed accendere le follie dei maggio nei play off promozione.

 

Serie B1

Chiusa la parte di stagione al primo posto del girone B2, l'Esperia Cremona nel primo turno dei play off incrocerà la quarta classifica del raggruppamento B1 (vinto dalla Picco Lecco davanti ad Albese) affronterà il Visette Settimo Milanese. A fare compagnia alle gialloblù ci sarà il Csv Ra.Ma. Ostiano che grazie al successo nell'ultimo turno a spese del Cbl Costa Volpino ha raggiunto il secondo posto, staccando di fatto il biglietto per i play off. Le celesti di Federico Bonini dovrebbero incrociare il destino o del Capo d'Orso Palau o di Albese: infatti la posizione finale delle ostianesi sarà definita dopo gli ultimi tre recuperi che vedranno impegnate appunto Costa Volpino, Don Colleoni Trescore Balneario, Chromavis Abo Offanengo ed il Lemen Volley. Se la Cbl Costa Volpino dovesse superare o Don Colleoni o Offanengo (o entrambe) salirebbe al secondo posto relegando Ostiano al terzo, così facendo le 'volpi del Sebino' affronterebbero Palau mentre Ostiano Albese.

Il futuro di Offanengo è legato ai recupero con Lemen e Costa Volpino. Procediamo per gradi venerdì 9 aprile le neroverdi di Dino Guadalupi recupereranno la gara di ritorno con il Lemen: in caso di vittoria effettuerebbero il sorpasso a spese del Don Colleoni che sabato sfiderà Costa Volpino. In caso di vittoria, invece, Daniela Pillepich e compagne confermerebbero il quarto posto (terminando la prima fase) e rimanderebbe i sogni play off di Offanengo nel recupero a Costa Volpino (17 aprile). In due serate si decideranno i destini di tre squadre. La seconda fase prenderà il via sabato 15 maggio 2021 e proseguirà con gli spareggi finali entro il 20 giugno che sanciranno le sei formazioni promosse in A2.

 

Serie B2

L'Enercom Fimi Volley 2.0 Crema battendo in tre set Brembate nell'ultimo turno ha mantenuto la prima posizione temporanea del raggruppamento C2. Tuttavia Gorle ha ben tre gare da recuperare e la classifica delle biancorosse potrebbe mutare sensibilmente: nel caso la squadra bergamasca vincesse tutti i recuperi chiudere al primo posto, relegando le cremasche al secondo posto. Le avversarie del primo turno potrebbero essere o Barzago (Lecco) o Concorezzo (Monza): le posizioni finali saranno definite dai recuperi. I play off prenderanno il via il prossimo 12 maggio e saranno tre i turni da affrontare per arrivare alla promozione diretta in B1 delle prime 12 squadre. Le perdenti delle finali si scontreranno in un turno di spareggio che promuoverà le restanti sei.

 

Serie B maschile

Più lineare la situazione dell'Imecon Bco Crema. Archiviata la prima parte con una giornata d'anticipo il girone C1 (il girone è formato da solo 5 squadre per il forfait della Cappu Volley al quarto posto), i nerobiancoverdi di coach Tommy Invernici dovranno attendere l'esito della sfida tra Grassobbio e Viadana dell'ex Reima Giulio Silva per conoscere se l'avventura stagionale proseguirà oppure si chiuderà. Infatti Grassi è quinta con solo 3 punti mentre Viadana è secondo a 17: i mantovani prendendo l'intera posta in palio chiuderebbero al primo posto il raggruppamento scavalcando in classifica lo Scanzo Volley, cambiando la griglia del primo turno. L'avversario dell'Imecon, in caso di qualificazione, sarà la corazzata Top Team Mantova del direttore sportivo Nicola Mazzonelli. Fischio d'inizio dei play off il 12 maggio.

 

Postilla

Infine, qualora vi dovesse essere una rinuncia a disputare i play off promozione per comprovate difficoltà legate al COVID-19 non si procederà al ripescaggio di ulteriori squadre. La società rinunciataria, in sede di omologa, verrà dichiarata perdente a tavolino con il punteggio più sfavorevole (3-0 con parziali di 25-0) e non incorrerà in alcuna sanzione pecuniaria mantenendo il titolo sportivo per la prossima stagione. 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù