SERIE B1. Il Blu Volley in forte credito con la sorte cede a Genova

QUARRATA (PT). Se la fortuna è cieca, la sfiga ci vede benissimo. Monica Gobbi ha dovuto rinunciare poche ore prima della partita per un problema alla schiena, il capitano Diletta Sestini dopo pochi scambi è dovuta uscire per una distorsione al ginocchio

Di Redazione | Martedì, 30 Marzo 2021 07:13

Blu Volley Quarrata


Punti e grinta che hanno lasciato la squadra di Bracci, orfana dei suoi punti di riferimento contro la squadra più forte del girone. Frastornata e confusa la BluVolley ha provato a contrastare Genova, nel primo set, con tre centrali.
Purtroppo una ricezione pessima non ha potuto nemmeno far capire se questa scelta poteva essere giusta. Nel secondo parziale si torna con un classico 6+1 con Beccucci opposta a Bacciottini e Contamessa e Bianciardi al centro.

Ma purtroppo la BluVolley non c'è e continua a subire in ricezione soprattutto con i posti 4, rendendo davvero difficile la ricostruzione. La prova di carattere arriva nel terzo set, con tutti gli scambi lunghi vinti dalla BluVolley.
Sul 19-17 Genova, sbagliamo ancora troppo e le liguri conquistano meritatamente i tre punti. Nelle file della BluVolley, ottima la prestazione di Chiti mentre nelle file di Genova ha vinto una squadra che sembra già pronta per la Serie A2.
Bellissimo rivedere una campionessa come Valentina Arrighetti, 36 anni, con quella grinta e voglia di dare ancora tanto alla pallavolo.

 

Blu Volley Quarrata-PSA Olympia 0-3 (15-25, 15-25, 19-25)

Blu Volley Quarrata: Bacciottini 1, Salvestrini 8, Sestini 1, Becucci 4, Pelliteri, Chiti (L), Iani, Biancihini, Puccini 6, Cantamessa 5, Bianciardi 7, Gobbi. All.: Bracci.

PSA Olympia: Crespi, Allasia 2, Antonaci 1, Montedoro 8, Scurzoni 9, Montedoro, Gatti 9, Triffa, Parodi, Arrighetti 7, Gouchon (L), Bilamour 19, Zannini (L). All.: Zanoni.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù