SERIE B2. L'EnercomFimi supera Brembate, travolgente Giroletti

CREMA (CR). Il Volley 2.0 non abbassa la tensione e tiene fede al pronostico battendo il fanalino di coda Brembate

Di Redazione | Lunedì, 29 Marzo 2021 09:41

Crema-Brembate (foto © Frassi)


E’ stata una gara sempre controllata dalle cremasche a cui è bastato andare a velocità di crociera per lasciarsi indietro in tre set le avversarie che nel girone di ritorno erano arrivate tre volte al tiebreak. In una partita che potrebbe essere insidiosa se non affrontata con la dovuta concentrazione coach Moschetti manda in campo il consueto sestetto con Nicoli in palleggio e Giroletti opposto, Cattaneo e Cornelli in banda, Diagne e Fioretti al centro con Labadini pronta a subentrare in seconda linea. E lo stesso tecnico alza subito la voce per evitare che che la squadra sottovaluti le avversarie.

La gara si apre con l’ace di Mangili ma la reazione cremasca è immediata con Giroletti e poi con Diagne dai nove metri per un parziale di 7-2. Brembate prova a cambiare ritmo ma sbaglia molto costringendo però all’errore anche le biancorosse e il punteggio arriva all’11-9. Tre punti di Giroletti (uno in battuta) portano il punteggio sul 16-12. Ma le bergamasche non si arrendono e cercano il risultato di prestigio. L’ace di Rigamondi riporta le ospiti a un solo punto sul 16-15. L’ace di Cattaneo consente alle padrone di casa di riallungare sul 18-15. Poi Diagne mette a terra l’attacco del 22-17. Sul 24-19 Brembate firma due punti consecutivi ma Giroletti si conferma protagonista (chiuderà con 18 punti tra cui 2 muri e quattro ace e il 52% di attacchi positivi) e chiude il parziale.

Anche nel secondo set l’EnercomFimi è protagonista di un’ottima partenza: dal 2-2 firma un parziale di 6-0 con due ace di Giroletti. Tre muri vincenti e l’ace di Zambetti consentono a Brembate di risalire fino al 18-16. Ma Cornelli rilancia l’azione cremasca e si arriva al 21-19. Il finale di set è tutto biancorosso grazie a Fioretti che si procura il set ball con una fast e lo trasforma nel 25-20 con una battuta insidiosa. Nel terzo set coach Moschetti fa partire in sestetto Moretti in palleggio. Due errori cremaschi danno alle ospiti lo 0-3 e l’illusione di poter riaprire il discorso. Il vantaggio, sfruttando qualche indecisione cremasca, resta di tre punti fino al 5-8. Frassi sostituisce Fioretti e la centrale è protagonista del parziale di 4-0 che vale il sorpasso sul 9-8. Sul 9-9 l’EnercomFimi sigla sette punti consecutivi. Ai tre punti di Brembate la squadra di casa risponde con un altro parziale stavolta di cinque punti, tra cui due ace di Moretti, e il punteggio va sul 21-12. Il muro di Giroletti vale il 23-14 poi Diagne è protagonista del finale con un muro vincente e l’attacco del 25-15 che chiude la partita dopo 73 minuti di gioco.

L’EnercomFimi conquista l’ottavo successo ed è momentaneamente prima nel girone con sei punti in più di Gorle che deve però recuperare tre partite. Le cremasche invece attenderanno gli esiti delle altre gare aspettando il calendario della seconda fase del campionato che dovrebbe prendere il via il 24 aprile. A fine gara coach Matteo Moschetti elogia il gruppo che ha affrontato la sfida in modo corretto: “Siamo scesi in campo con l’atteggiamento giusto, sapendo che eravamo in grado di poter indirizzare l’incontro. Poteva diventare una partita insidiosa ma la squadra si è dimostrata matura e ha ottenuto i tre punti”.

 

EnercomFimi-Brembate 3-0 (25-21, 25-20, 25-15)

EnercomFimi Volley 2.0 Crema: Cornelli 9, Giroletti 18, Saltarelli, Labadini (L), Abati, Nicoli 1, Venturelli (L), Cattaneo 4, Frassi 3, Moretti 2, Fioretti 8, Fugazza, Diagne 9, Vairani. All. Moschetti.

Groupama Brembate: Viola 2, Volontè, Signorelli 4, Mangili 5, Severgnini 1, Consonni 3, Bassi, De Pasquale, Zambetti 1, Rigamondi 12, E. Fracassetti, Suagher, Rossi 6, C. Fracassetti. All. Fretti.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù