SERIE B2. La Pallavolo Sangiorgio sfiora il colpaccio e costringe la capolista Cvr al tiebreak

PIACENZA. Primo punto casalingo della formazione albiceleste nella nona giornata (quarta di ritorno)

Di Redazione | Domenica, 21 Marzo 2021 15:31

 


Dopo il successo nel derby contro la Ltp Volley Academy Piacenza la classifica si muove ancora, conquistando un punto con la capolista Centro Volley Reggiano. Avanti due set ad uno e a pochi passi dal Paradiso della vittoria, le alblicelesti si sono ritrovate hanno subito il rientro delle avversarie, brave a capitalizzare al meglio gli errori di Perini e compagne e portare a casa la vittoria, consolidando il primo posto. La Pallavolo Sangiorgio scende in campo con Perini-Di Tonto in diagonale, Fava-Galelli in posto 4 Zoppi-Molinari centrali, Tacchini libero, confermando le sette del turno precedente. Il Centro Volley Reggiano risponde con Agostini-Bigi, Spagnuolo-Scalera, Reverberi-Dorigatti e Coriani libero.

Il match. Inizio gara molto equilibrato, Di Tonto regala il primo allungo (5-3) ed il Cvr impattando sull’8-8 e portandosi in vantaggio. Un pallonetto di Fava regala l’11-11 ma la squadra ospite, guidata da Reververdi e Scalera, a mettere la freccia, 12-14. Coach Capra chiama il time out: un attacco di capitan Di Tonto regala il vantaggio alla Pallavolo Sangiorgio (15-14) che allunga con un muro di Perini (18-15). Un mani out di Fava mantiene il vantaggio delle locali ad un punto (21-20), poi il Cvr effettua il controsorpasso (21-23). Di Tonto griffa il pareggio e Fava dai nove metri sigla i 24-23. Un errore delle ospiti consegna il set alla Pallavolo Sangiorgio (25-23).

Il secondo set si apre con la Sangiorgio in palla (3-1, Di Tonto). I fuochi salbicelesti i spengono subito: il Cvr infila un break di zero a sei (3-7) e ritorna nel set. La Sangiorgio va in difficoltà, Scalera ne approfitta per il 5-13, Molinari e Di Tonto provano ad accorciare il gap ma non c’è stato niente da fare. Scalera (13-22) e Spagnuolo chiudono i punti del 15-25. Partenza a razzo della Pallavolo Sangiorgio, 4-1 con Molinari. Coach Merigolo ferma il gioco ma è la squadra di casa a dettare i tempi di gioco, trascinata dagli attacchi della giovane centrale, ex River Volley (9-2). Il Cvr reagisce con Scalera (10-6), risponde Zoppi che in fast fa dilatare il punteggio sul 16-10; un break di uno a cinque rimette in corsa la formazione ospite: Molinari e Di Tonto suonano la carica mentre un muro di Zoppi ed un pallonetto di Fava archiviano il parziale, 25-19.

Nel quarto parziale la Sangiorgio parte meglio, 4-2 Perini. Il Cvr non si scompone: pareggia e si porta in vantaggio 11-13 (Reverberi). Il vantaggio delle reggiano si allunga sino al 13-18, la squadra di casa rosicchia punti sino al 20-21 con un bel muro di Galelli. Più cinico il Cvr chiude due punti chiave e si regala tre set point: il primo viene annullato da un ace di Guienne ma ala successivo manda l’incontro al tiebreak. Nel set corto la Crv parte meglio ed p in vantaggio al cambio di campo, 5-8. La Pallavolo Sangiorgio lotta ma non basta e la squadra ospite chiude, 9-15. Un punto che muove la classifica e prossima sfida, la decima da calendario, contro l’Arbor Reggio Emilia, seconda della classe, insieme alla Tirabassi&Vezzali Campagnola.

 

Pallavolo Sangiorgio-Centro Volley Reggiano 2-3 (25-23, 15-25, 25-19, 22-25, 9-15)

Pallavolo Sangiorgio: Guienne 1, Perini 5, Molinari 9, Galelli 4, Di Tonto 16, Nichelini, Fava 17, Solari (L), Zoppi 10, Hodzic, Tacchini 1 (L). All: Capra-Piccoli.

Centro Volley Reggiano: Coriani (L), Attolini, Dorigatti 1, Maggiali 8, Zulian, Reverberi 19, Spagnuolo 20, Bigi 14, Zalla (L), Scalera 19, Agostini 1, Bratoni 2, Paolini. All.: Meringolo.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù