SERIE B2. L'Euromac Mix si impone all'Unet Arena

BUSTO ARSIZIO (VA). Serata da ricordare per le rossoblù di Ercole e Montagnini hanno calcato uno dei parquet più prestigiosi del volley nazionale, particolarmente in auge in questo periodo. In casa delle “farfalle” la Junior aveva fin qui giocato una sola volta

Di Redazione | Domenica, 21 Marzo 2021 10:10

L'Euromac Mix Casale Monferrato


Era la B2 di coach Galli ed il risultato sorrise alle casalesi (3-0) che in quella occasione schieravano tra le altre, Del Nero, Dell’Oste e Deambrogio. Partiamo proprio da qui, dall’assenza di Federica che giocoforza ha costretto lo staff tecnico juniorino ad una piccola rivoluzione tattica. L’Euromac Mix è scesa in campo con Del Nero in palleggio, Olivero opposta, Furegato-Belotti centrali, Dell’Oste-Pastore attaccanti di posto quattro e Angeleri libero. Coach Pintus, rispetto all’andata può avvalersi di Bulovic e Cucco e le propone insieme a Monni, Mocellin, Campagnolo, Ferravante e Conti. La gara entra subito nel vivo grazie all’ottimo approccio delle rossoblu. Parziali di 0-3, 1-4 e 1-6 certificato da un ace di Del Nero con una battuta tattica in posto due.

La panchina di casa decide di fermare tutto e di parlarci su, ma l’effetto non è quello sperato e le “farfalle” commettono una serie spropositata di errori. Mentre Pastore va a bersaglio anche in bagher, le bustocche tagliano il traguardo dei 10 gratuiti (8 in attacco) e siamo solo sul 9-17. Coach Ercole stoppa con un time-out (13-17) il tentativo di rimonta delle padrone di casa ed ottiene da Furegato (diagonale) e da Pastore (muro vincente) i punti del 13-19. Parallela di Dell’Oste e cambio in seconda linea con Imarisio che sostituisce Pastore sul 17-23. Muro-punto di Olivero e Serone subentra a Belotti al servizio. Il definitivo 21-25 è frutto di una sontuosa parallela di Olivero. Il dato statistico più importante è quello relativo agli errori della E-Work, che dal 9-17 al 21-25 si sono ridotti al lumicino (uno soltanto). Il segnale è chiaro: Busto è in partita e vuole rifarsi immediatamente. L’Euromac Mix percepisce il momento-chiave e dopo l’inversione di campo si presenta con uno 0-5 in proprio favore. Due punti per Belotti, uno (magnifico) di Pastore, al termine di un’azione dove Angeleri tiene vivo il pallone con tre difese al limite dell’impossibile. Coach Pintus opera un doppio cambio: Fuori Ferravante e Monni, dentro Gaffuri e Zanella. La nuova diagonale rianima le lombarde. E’ Zanella dai nove metri a creare un sacco di problemi all’Euromac Mix. Il terzo ace vale il 10 pari ed il successivo time-out juniorino. Dal 15-13 biancorosso al 15 pari con muro di Dell’Oste. Pastore da seconda linea riporta avanti Casale (17-18), ma dopo il cambio tra Bressan e Campagnolo, le farfalle conducono per 20-18. Anche Dell’Oste crea qualche grattacapo alla ricezione avversaria, ma è con il muro di Belotti che la Junior aggancia il 22 pari. Azione infinita, vinta dalle rossoblu (pallonetto di Pastore) per il 23-24. Il set-point è capitalizzato grazie ad un attacco out di Bulovic e l’Euromac Mix si porta sul due a zero in proprio favore. Era già successo all’andata, ma questa volta le cose sono molto diverse.

Lo si nota dagli sguardi delle rossoblu e da un pizzico di nervosismo che cresce nella panchina avversaria. Ad un cartellino giallo al cambio di campo, farà seguito un rosso, con annesso punto regalato agli avversari. Sono piccoli segnali, che danno morale e fiducia alla truppa di coach Ercole. Il 6-10 in avvio di terzo set è beneagurante. Pastore è letteralmente scatenata. Dal 13-15 (con il già citato cartellino rosso) si passa al 16-15 per Busto Arsizio. E’ Campagnolo a fare la differenza in prima linea. Casale soffre il giusto, ma è sempre lì, ad un passo dalle avversarie. Muro di Furegato, pallonetto do Olivero e si arriva sul 23-23. L’attacco di Campagnola è preciso e vale il 24-23. Angeleri si butta con coraggio ma si fa male ed è costretta ad uscire dal campo. De Simone e Furegato in un convulso finale di set che premia le padrone di casa: 26-24 (muro di Mocellin).

Angeleri riprende il proprio posto e la battaglia punto a punto ricomincia. Busto regala qualcosa in attacco, Casale piazza qua e la qualche pallone “sporco” che infastidisce la retroguardia lombarda. Quando Pastore, Furegato e Olivero decidono di accelerare, l’Euromac Mix guadagna il 13-15. Ace di Monne (18-16) e recupero rossoblu con De Simone in battuta. Muro di Del Nero, attacco preciso di Olivero e dopo un paio di time-out (uno per parte) si arriva al 21-21. Muro vincente di Olivero (a uno su Ferravante), fast di Belotti e sono tre i match-point ospiti: 21-24. L’Euromac Mix chiude alla prima occasione, sfruttando un errore in attacco delle avversarie.

 

Unet E Work Busto Arsizio-Euromac Mix-1-3 (21-25, 23-25, 26-24, 21-25)

Unet E Work: Bulovic (K) 8, Monni 1, Ferravante 11, Campagnolo 14, Mocellin 7, Conti 15, Gaffuri, Zanella 9, Imparato 1, Bressan 2, Landonio, Bizzotto, Cucco (L), Almasio (L). All: Pintus-Rondanini.

Euromac Mix: Del Nero (K) 7, Olivero 15, Belotti 8, Pastore 19, Furegato 10, Barco, Serone, Patrucco, Imarisio, Dell’Oste 2, De Simone, Angeleri (L). All: Ercole-Montagnini.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù