SERIE C. Il Cr Tranport parte con piede giusto: 3-1 alla Pro Patria

RIPALTA CREMASCA (CR). Sono passati dodici mesi dall'ultima gara di campionato, il C.R.Transport è ripartita con un successo

Di Redazione | Domenica, 28 Febbraio 2021 17:56

Giulia Corna


Eh si, anche la stagione 2020/2021 era rimasta al palo causa covid fino a questa settimana, fino a questo tanto agognato sabato 27 febbraio 2021 dove si è tornati in campo, e il ritorno al gioco è stato ancora più dolce perché condito da una vittoria. Un successo non certamente semplice in quanto le ragazze della Bracco Pro-VS78, giovane ma agguerrita formazione milanese, sono partite alla grande e hanno tenuto molto alto il livello agonistico per tutta la gara. Ripalta scende in campo con Zagni in palleggio opposta a Picco, Leoni e Stringhi in banda, Palandrani e Alpiani al centro e Coti Zelati libero.

Parte un po' contratta Ripalta con alcuni errori di troppo, soprattutto in fase ricettiva, in questa prima frazione sono le Milanesi della Bracco decisamente più attente in tutti i fondamentali.
Ripalta si ritrova subito sotto di 4 punti sotto i colpi delle ospiti e con una evidente fatica riesce poi a raggiungere le avversarie sul 9 pari. Purtroppo la serie di errori delle padrone di casa non si interrompe portando nuovamente in vantaggio le giovani meneghine fino a 9-13 che costringe mister Paolo Morandi al time out. Il rientro in campo delle nostre ragazze è ancora a fasi alterne e riesce a condizionare anche le avversarie che commettono a loro volta degli errori. Ripalta non riesce ad avere continuità nel gioco, soprattutto il servizio ne risente. La Bracco insiste tenendo un ritmo molto alto e mantenendo tre punti di vantaggio. Un errore in palleggio e uno in attacco portano lo svantaggio a 5 punti costringendo Ripalta al secondo time out sul 15-20. Il muro e la difesa funzionano molto poco, questi uniti agli errori in attacco creano un ulteriore divario sul 17-23. Ripalta cerca di correre ai ripari con un doppio cambio, Cremonesi entra su Cadamosti e Picco su Zagni. Si vede a questo punto qualche timido segnale di ripresa e la Bracco chiama il primo time out sul 19-23. Al rientro sono però ancora le ospiti a imporsi e a chiudere la prima frazione con il punteggio di 19-25.

Il secondo set vede la C.R. Transport partire con Cremonesi in palleggio opposta a Picco, Arfini e Stringhi in banda, Alpiani e Palandrani al centro e Coti Zelati a difendere la seconda linea. Cambia passo Ripalta che si porta in vantaggio 3-1 sulle avversarie, Stringhi in attacco tiene testa alle velleita' delle giovani milanesi. Vi è però purtroppo qualche errore ancora in fase ricettiva per Ripalta e le avversarie impattano sul 3 pari. Un super salvataggio a un braccio di Coti Zelati su attacco avversario genera la palla ribattuta che le milanesi non si aspettano che vale il 4-3 per Ripalta. Continua a non funzionare però il muro di Ripalta e le avversarie pareggiano subito i conti.
Cremonesi distribuisce molto bene la palla agli attaccanti e i punti cominciano a concretizzarsi, anche il servizio di casa migliora e un ace di Picco costringe la Bracco al time out sul 9-5. Al rientro in campo ancora Picco seguita da Arfini concretizzano ancora i punti in battuta portando il vantaggio di Ripalta sul 12-7. Anche l'attacco migliora e si arriva al 14-8. Dopo alcuni scambi un ottimo pallonetto di Cremonesi in zona 3 vale il 16-10. Dopo un errore a rete delle ospiti la Bracco è costretta al secondo time out sul 17-10. Si rientra in campo ma sono sempre le avversarie a risultare più fallose. Il gioco prosegue con buone azioni da ambo le parti ma è Ripalta a condurre il gioco portandosi sul 20-12. La Bracco conquista un paio di punti ma poi un errore rende il servizio a Ripalta sul 21-14 e un ace di Arfini vale il 22-14. Ripalta a causa del ritmo estremamente elevato appare a questo punto in debito di ossigeno e dopo un errore in battuta è mister Morandi a chiamare subito il time out sul 22-15 per far rifiatare la squadra. Un successivo errore in attacco di Ripalta e un muro a segno delle ospiti costringe Ripalta al secondo time out sul 22-17. Capitan Leoni rientra in campo al posto di Arfini. Stringhi va a segno con un pallonetto chirurgico seguito però da un errore in battuta e da un pallonetto vincente delle avversarie per il 23-19. Ripalta manda out un attacco e le ospiti si avvicinano ancora sul 23-20, Picco mette a terra una gran palla e un errore in palleggio delle Milanesi chiude il secondo set sul 25-20. Ripalta pareggia i conti, un set pari.

Terza frazione di gioco con la formazione di casa in campo con le confermate Cremonesi e Picco rispettivamente in palleggio e in posto 2, Arfini e Stringhi in banda, Palandrani e Alpiani in banda e il libero Coti Zelati.Si vedono delle ottime conclusioni in fase di attacco da ambo le parti. Tiene bene la battuta Arfini e dopo alcuni errori delle ospiti Ripalta si porta sul 5-2, proseguono gli errori da parte di entrambe le squadre e si arriva sull' 8-5. Ripalta torna a fare qualche errore di troppo e si arriva con le avversarie a rifarsi sotto sul punteggio di 9-8 con Stringhi in battuta. A questo punto inizia a farsi sentire il muro Ripaltese che, insieme a un attacco chirurgico di Arfini vale il 12-8 che costringe le ospiti al time out. Cambio palla per le ospiti seguito da una generale indecisione di Ripalta in ricezione, la Bracco si avvicina di nuovo sul 12-11. Viene fischiato un fallo alle ospiti che vale la battuta per la C.R.Transport ma un paio di errori in seconda linea delle padrone di casa portano il punteggio sul 13-13. Arfini si riprende il servizio con un bell'attacco, le milanesi rispondono subito ed è di nuovo situazione di pareggio, 14-14. Ripalta riparte con una serie di ottime conclusioni che vanno tutte a punto e la Bracco è costretta al time out sul 18-14. Sempre le ospiti alternano ottime palle a terra ad errori al servizio e si arriva al 20-17. Un gran muro di Alpiani vale il 21-17 e un ace di Stringhi porta il vantaggio a 22-17, Arfini con un mani fuori conquista il ventitreesimo punto per le ragazze di Ripalta. Le ospiti riprendono il servizio con un bel lungo linea in attacco e mister Morandi chiama il tempo sul 23-18. Si riparte con un errore in ricezione della Bracco, 24-18 e Ripalta a un passo dal primo punto in classifica, che arriva subito dopo con un ace di Alpiani, 25-18 e due set a uno per le padrone di casa.

Il quarto set vede in campo Ripalta con la confermata formazione della frazione precedente. Parte molto bene la C.R.Transport con alcuni attacchi a terra che portano subito a un leggero vantaggio sul 4-1. Stringhi tiene con i denti il servizio e firma un ace che costringe le avversarie al primo time out sul 5-1. Al rientro Claudia bissa l'ace, 6-1, subito dopo un errore al servizio da la battuta alle ospiti ma Arfini se la riprende subito e manda al servizio Alpiani. Si alternano alcuni errori e si arriva sull' 8-4 per Ripalta. Le due squadre lottano alla pari, Palandrani riprende il servizio e se lo tiene fino al 12-8. Dopo un lunghissimo scambio Cremonesi rende la battuta a Ripalta, siamo sul 13-9. Dopo alcune palle a terra da entrambe le parti Ripalta sul 15-11 va in battuta con Alpiani che fa ace e costringe la Bracco al time out sul 16-11. Rientrate in campo, le ospiti cambiano palla ma Picco mette subito palla a terra sul contrattacco, 17-12. Dopo alcuni scambi Ripalta riconquista la palla sul 18-13 e Arfini in battuta fa un filotto di tre ace consecutivi, arriva poi un errore al servizio, 21-14. Un bel pallonetto e successivamente un gran muro delle ospiti valgono il 21-16 e Ripalta chiama il primo time out. Leoni entra in campo su Arfini, Stringhi va a punto con un bel pallonetto, Di Bisceglie entra su Palandrani in battuta, 22-16. Un'invasione a rete delle ospiti porta al 23-16 e un fallo in palleggio di Ripalta al 23-17. Gran palla vincente di Picco e si arriva al match point per Ripalta, 24-17. La Bracco manda la palla out in attacco e Ripalta conquista l'intera posta, 25-17 e prima vittoria stagionale per la C.R.Transport.

 

Cr Transport-Bracco Pro Vs 78 3-1 (19-25, 25-20, 25-18, 25-17)

Cr Transport: Coti Zelati 1, Zagni, Palandrani 7, Cadamosti 1, Stringhi 14, Cremonesi 2, Arfini 10, Picco 10, Leoni 1, Alpiani 12, Di Bisceglie, Corna n.e., Mugnaga n.e.. All. Morandi.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù