SERIE A3. I Diavoli superano Parella e volano al quarto posto

TORINO. Ennesimo 3-0 di stagione per la Gamma Chimica Brugherio che fa propria la diciassettesima giornata di campionato

Di Redazione | Lunedì, 22 Febbraio 2021 09:58

I Diavoli Rosa


Una gara tatticamente perfetta, con i Diavoli che spengono Parella e s’impongono in tutti i fondamentali: 11 ace, 6 muri, 48% in attacco che nel primo set ha una portata addirittura del 75%. Il primo parziale è immacolato per la squadra di coach Danilo Durand che non permette mai a Torino di diventarne protagonista, deve invece pazientare prima di gioire nel secondo e terzo set. Il secondo è il più conteso ma dalle grandi soddisfazioni. Segno di personalità, quando conta Brugherio è impeccabile. Sotto 21-18, i rosanero ribaltano il punteggio e mettono a segno quattro ace negli ultimi cinque punti appoggiandosi a Gozzo e Breuning, gara da MVP per l’opposto danese che conclude la serata con 21 punti (6 ace).

Brugherio detta subito legge 1-5 e con grande intensità in battuta conquista il break che fa chiamare time out ai padroni di casa sull’ 1-6. Cresce anche la portata del muro rosanero, Fumero granitico (2-8) e con altrettanta solidità Brugherio piega la ricezione di Torino con l’ace di Breuning (3-11). La pipe di Gerbino segna la fase di rilancio della ViviBanca (6-12) che si rivitalizza con Filippi di prima intenzione e Mazzone al centro (11-14). Gozzo d’astuzia mani out del cambio palla (11-15) e da lì è un attimo per la Gamma Chimica tornare in pieno controllo del set. 14-22 ed è time out di coach Simeon. Esordio in serie a per Biffi Tommaso, l’under 19 dei Diavoli Rosa che spiazza tutti con due ace (14-24). Il set si chiude col muro di Teja (14-25).

Parte avanti Torino (3-2) ma il cambio palla per Brugherio arriva col primo tempo di Frattini 5-4, pari 5 con l’ace di Gozzo. Brugherio si rimette avanti dopo l’attacco out di Mazzone 6-7 ma ne segue un sostanziale equilibrio in campo, punto a punto. Durand cerca subito di far cambiare volto ai suoi che inseguono 12-10 dopo la diagonale di Gasperini e il muro di Piasso. Fumero 12-11 e, senza particolari colpi di scena, il set continua ad essere in cambio palla continuo fino al 18 pari con Brugherio bene in attacco, più rilassata dai nove metri. Mazzone suona la carica per i parellini ed i Diavoli tornano in panchina sotto 20-18. Il 21-18 è il cambio di rotta con Brugherio che mette a segno un finale perfetto ed elettrizzante. Si presenta Breuning ai nove metri e già questo basterebbe a mettere in pre allarme la ricezione di Torino che infatti non tiene i siluri dell’opposto danese. Doppio ace ed è pari 21. Gozzo ruba la scena, con diagonale ed ace porta i rosanero al set point 22-24. Chiude Breuning dalla seconda linea 22-25. 2-0 Diavoli.

5-4 è l’apertura del terzo set per Torino e si va in panchina sull’8-5. Ancora + 3 per Torino che approfitta di un pò di imprecisioni dei rosanero a muro (10-7), fino a toccare +5 (12-7). Ace man Breuning, altri due ace per lui e Brugherio prima accorcia, poi pareggia a 12. Time out coach Simeon. Breuning è un cecchino in battuta, sesto ace di serata per il sorpasso della Gamma Chimica (12-13), vantaggio che sale a 3 punti con la seconda linea di Gozzo e l’attacco al centro di Frattini (14-17). Break della ViviBanca col set che va in pari sul 17-17. La svolta finale arriva dopo il time out di coach Danilo Durand. S’affida a Breuning Santambrogio e non sbaglia (17-18), Fumero mura (17-19) e con due infrazioni di Torino, i Diavoli controllano 20-23. Primo tempo di Fumero (20-24) match point concluso da Gozzo (20-25) ed è vittoria 3- 0 della Gamma Chimica Brugherio sul campo della ViviBanca Torino.

Post partita

Coach Durand: “Ottimo inizio di gara col turno in battuta di Teja che ha subito conquistato il break ed incanalato la partita a nostro favore, un set fin troppo facile per quel che ci aspettavamo di trovare. Torino ha poi mostrato le sue grandi qualità agonistiche iniziando a difendere tanto e battendo meglio e da quel momento la gara è diventata una battaglia. Noi però siamo stati più bravi nei momenti cruciali dei set. Abbiamo dei battitori al salto che possono fare la differenza ed è un elemento chiave del nostro gioco come ha dimostrato questa sera Breuning; il suo servizio è stato fondamentale per far girare il secondo set. A muro, nonostante i “soli” sei muri, abbiamo fatto una prestazione molto importante, toccando tanti palloni, e continuiamo a crescere anche al centro, merito dei centrali ma anche del palleggiatore. Tatticamente una partita perfetta, avevamo preparato la gara sull’arginare Gerbino ed i ragazzi sono stati molto bravi ad imbrigliarlo privando Torino del suo giocatore più rappresentativo. È stato bello oggi vincere ed assistere all’esordio in serie a di un altro atleta delle nostre giovanili, Tommaso Biffi, che, come altri prima di lui, si è fatto trovare pronto”.

ViViBanca Torino - Gamma Chimica Brugherio 0-3 (14-25, 22-25, 20-25)

ViViBanca Torino: Filippi 2, Gasparini 5, Mazzone 6, Gerbino 5, Richeri 7, Piasso 2, Valente (L), Romagnano 3, Oberto 0, Martina (L), Genovesio 0. N.E. Matta, Maletto. All. Simeon.

Gamma Chimica Brugherio: Santambrogio 1, Teja 7, Fumero 7, Nielsen 20, Gozzo 10, Frattini 4, Todorovic (L), Raffa (L), Salvador 2, Piazza 0. N.E. Biffi, Compagnoni, Innocenzi, Lancianese. All. Durand.

 

Classifica Serie A3 Credem Banca – Girone Bianco

HRK Motta di Livenza 40, Delta Group Rico Carni Porto Viro 39, Med Store Macerata 31, Gamma Chimica Brugherio 29, Tinet Prata di Pordenone 29, Sol Lucernari Montecchio Maggiore 29, Sa.Ma. Portomaggiore 29, Vigilar Fano 25, ViViBanca Torino 17, UniTrento 15, Mosca Bruno Bolzano 11, Volley Team San Donà di Piave 6

 

Note

1 incontro in meno: HRK Motta di Livenza, Delta Group Rico Carni Porto Viro, ViViBanca Torino, UniTrento

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù