NEWS. Fipav Brescia: tra riconferme e passaggi di consegne eletto il nuovo consiglio territoriale

BRESCIA. Mercoledì 17 febbraio, si è tenuta l’Assemblea Periodica Ordinaria del Comitato Territoriale FIPAV , presso il Centro Sportivo “Vittorio Mero” a Folzano

Di Redazione | Sabato, 20 Febbraio 2021 16:23

La Fipav Brescia


Nel pieno rispetto delle norme in vigore e delle misure di contrasto alla diffusione del Covid-19, si è proceduto all’elezione di presidente e Consiglio Territoriale per il quadriennio 2021/2024. Superato il quorum del 25% dei votanti (31,97% il dato registrato), con 30 società rappresentate su 91 aventi diritto, si è proceduto con la presentazione della relazione del quadriennio appena terminato e successivamente con i punti programmatici per il periodo 2021/2024.

La presidente Tiziana Gaglione, alla vigilia del suo settimo mandato, ha esordito ringraziando i consiglieri che hanno scelto di non ricandidarsi: “Con Alessandro Bortolotti e Giovanni Pezzaioli ho condiviso vent’anni di attività; la loro grande disponibilità, attenzione e competenza sono state preziose nella realizzazione di tutti gli obiettivi raggiunti in questi anni. Ringrazio Paolo Biasin, che ha curato con passione e competenza un settore tra i più difficili, portando all’interno del Comitato idee e soluzioni”.

Ulteriore riconoscenza è andata a Massimo Nassini e Francesco Apostoli, agli altri consiglieri, ai componenti delle commissioni e ai collaboratori, “figure di primaria importanza per il buon funzionamento del Comitato”.
Fulcro del quadriennio appena passato, e cuore della ripartenza, è stato e sarà il mondo del settore giovanile e della scuola, che hanno visto la nascita del progetto Volley S3 e la sua massima espansione mediatica con il Gioca Volley S3 a Campo Marte con Andrea Lucchetta.

Continuità negli obiettivi unisce gli ultimi due mandati di Tiziana Gaglione e del Consiglio Territoriale, che avrà come priorità il tanto agognato ritorno alla normalità. Qualificazione dei dirigenti, aggiornamenti del settore allenatori, crescita degli arbitri e supporto alle società, in particolare nell’ultimo periodo: questi sono i punti su cui continuerà a focalizzarsi l’impegno del C.T. “Il quadriennio che andiamo ad affrontare rappresenta soprattutto una sfida, il ritorno alla normalità, che in altri tempi sarebbe sembrato un obiettivo minimo. Un percorso che affronteremo insieme, unendo forze, risorse e idee così come abbiamo sempre fatto. Quello che vado ad iniziare sarà il mio ultimo mandato ed il mio impegno sarà, tra gli altri, quello di consegnare un comitato ancora più attivo, efficiente ed autonomo”.

Parola d’ordine per il prossimo quadriennio sarà la rinascita, e oltre ai già citati punti di crescita e formazione di arbitri e dirigenti e all’attenzione al mondo della scuola, un occhio di riguardo andrà al settore maschile e alla riorganizzazione del Centro di Qualificazione Territoriale, perché diventi fulcro dell’attività di formazione dei tecnici. “A voi Presidenti va il mio grazie per la fiducia e la stima che mi avete sempre dimostrato, e che ricambio, garantendovi che come sempre sarete il riferimento di ogni nostra azione”.

Alla guida di Fipav Brescia dal 1996, quando è subentrata a Francesco Apostoli (eletto consigliere Federale nel 1995), Tiziana Gaglione è al suo settimo – e ultimo – mandato. Ai confermati Enrica Fracassi, Giuliana Pasolini e Roberto Canobbio – e alla figura del revisore dei Conti dott. Francesco Vollono – si affiancano Giuliano Ghirardi, Roberto Migliorati e Giorgio Riccardi (già Coordinatore Tecnico Territoriale degli Allenatori). “Tre persone che già conoscono l’ambiente del Comitato, consapevoli del suo funzionamento, delle sue finalità e dinamiche. Elementi di valore con cui realizzeremo progetti interessanti”. Confermate le candidature di Massimo Nassini e di Francesco Apostoli, a rappresentare la forte presenza di Brescia negli organi FIPAV della Lombardia e Nazionale.

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù