SERIE A1. Zanetti colpo di coda, superata Cuneo in rimonta

BERGAMO. Al PalaAgnelli sfida importante e delicata per la Zanetti chiamata a fare punti tra le mura amiche dopo esser uscite sconfitte nell'ultimo turno di campionato a Firenze, e ferme al terzultimo posto prima di questa sfida

Di Redazione | Domenica, 17 Gennaio 2021 07:51

La Zanetti Bergamo


Dalla parte opposta della rete la Bosca San Bernardo, anch'essa reduce da una sconfitta - 3-1 subito tre giorni fa all'Arena di Monza nel recupero con la Saugella - con coach Pistola che a differenza di mercoledì ritrova Ungureanu, subito schiarata in campo in posto quattro insieme a Giovannini, con diagonale Signorile-Bici, Candi-Zakchaiou al centro e libero Zannoni. Coach Turino inizia la sfida con Valentin in cabina di regia opposta a Lanier, Mio Bertolo-Moretto al centro, capitan Loda ed Enright in banda e libero Fersino.

Prima frazione nella quale le orobiche partono decise, tenendo la testa avanti per la prima parte di set, con Loda e soprattutto Lanier a trascinare le compagne, ma le gatte non mollano mai, e con Ungureanu completano la lunga rimonta trovando il pari a quota 18 e compiendo il sorpasso nel momento decisivo, portandosi a casa il primo set con l'ace di Bici che chiude sul 22-25.

Turino nella seconda frazione cambia in cabina di regia e al centro, inserendo Prandi e Dumancic, e le neo entrare svoltano la partita: Cuneo sbaglia molto al servizio e Candi e Zakchaiou non passano più al centro con continuità, grazie anche alla croata appena entrata. E' un set equilibratissimo, con sorpassi da una parte all'altra, ma Lanier mette a segno le parallele più importanti per impattare il conto dei set sul 25-23.
Le padroni di casa insistono anche nel terzo parziale, mentre la Bosca San Bernardo inizia a sentire le fatiche dei tanti impegni ravvicinati con una panchina corta: Bergamo si prende il terzo set 25-22 e poi dilaga nel quarto ed ultimo parziale, con il turno al servizio devastante di Mio Bertolo ed i muri e le giocate di seconda di Vittoria Prandi, che chiude il match sul 25-16.

Tre punti importantissimi per la Zanetti Bergamo, che trova la quarta gioia in campionato ed aggancia momentaneamente Casalmaggiore a quota 14 e può vedere con più serenità il proprio futuro nel campionato; altra sconfitta per la Bosca San Bernardo che non cancella quanto di buono è stato fatto fin ora, rimanendo al sesto posto a 19 punti. Miglior realizzatrice dell'incontro Lanier con ben 21 palloni messi a terra.

 

Zanetti Bergamo-Bosca S. Bernardo Cuneo 3-1 (22-25, 25-23, 25-22, 25-16)

Zanetti Bergamo: Loda 12, Moretto 1, Lanier 21, Enright 9, Mio Bertolo 10, Valentin, Fersino (L), Dumancic 9, Prandi 6, Faraone. Non entrate: Marcon, Faucette Johnson. All. Turino.

Bosca S. Bernardo Cuneo: Zakchaiou 8, Bici 11, Giovannini 11, Candi 13, Signorile 1, Ungureanu 10, Zannoni (L), Stijepic 2, Turco, Fava. Non entrate: Gay, Battistino. All. Pistola.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù