SERIE B MASCHILE. Il ritorno del Gonzaga Giovani nei tornei nazionali

MILANO. Lo storico nome della pallavolo meneghina ritorna a calcare i campi nazionali dopo cinque anni d’assenza

Di Redazione | Martedì, 08 Settembre 2020 05:52

Il Gonzaga Milano

 

Nella scorsa stagione dominatrice in serie C poi il blocco, ma si sono riaperti i battenti delle palestre e la formazione allenata da Max Capitanio si è ritrovata meritatamente sul palcoscenico della B. “Nella classifica avulsa per ottenere il diritto a salire in B - puntualizzata il tecnico milanese dall’illustre passato - siamo stati al primo posto assoluto in tutta Italia. Dopo la precedente retrocessione siamo sempre stati in crescendo. La maggior soddisfazione è stata quella di aver centrato la promozione con quasi tutti ragazzi cresciuti nel nostro vivaio. Abbiamo iniziato un progetto giovani molto fiorente e valido; questo risultato è stato la classica ciliegina sulla torta”.

Come affronterete la prossima stagione?

“Ci presentiamo in B con metà rosa di nostra proprietà. Abbiamo dovuto, poi, prendere altri giocatori d’esperienza per essere competitivi e mantenere la categoria”.

Un giudizio sui compagni di viaggio del girone e quali quelli più ostici?

“Abbiamo un girone logisticamente impegnativo per via delle quattro trasferte in Sardegna. Due di queste (Sassari e Sant’Antioco) appaiono alla nostra portata. Dovremmo, poi, lottare con le squadre under per mantenere la categoria”.

Restano le altre che si dovrebbero giocare in salto in A3.

“Penso che Garlasco e Caronno sono le più esperte e valide per aver costruito e cercato, con determinazione ed attenzione, un certo tipo di giocatori che evidenziano la loro intenzione di fare il salto di categoria”

Cosa hai pensato quando hai visto il calendario?

“Partenza con tre sarde nelle prime quattro giornate intervallate dal match con i giovani dei Diavoli Rosa. Sarroch è molto forte, mentre Cagliari e Sassari sono da verificare. Potrebbe rivelarsi una partenza abbordabile e la speranza è quella di partire con il piede giusto, poi una serie di partite ostiche ed impegnative dove dovremmo cercare di strappare più punti possibili”.

Questi i protagonisti che faranno compagnia a Capitanio a partire dal suo secondo Marco Bernabeo, il preparatore atletico Nicolò Telli, i medici Umberto Valentinotti e Davide Minorati, i team manager Carlo Bevilacqua e Sergio Granata e la new entry nella direzione sportiva di William Taliento. Sul rettangolo, invece, i direttori d’orchestra Simone D’Onofrio e Pietro Tramanzoli.

Il blocco degli schiacciatori: Alex Buzzetti, Antony Major, Simone Magatelli, Davide Comencini e Tiziano Priore. Al centro Lapo Mianiti, Mario Fontanella, Francesco Gambardella e Marco Baldizzone. Infine i due liberi Andrea Altamura e Luca Gunetto. Appuntamento al Pala-Cambini, sabato 7 novembre ore 17,30, con i cagliaritani di Sarroch.


Gonzaga Giovani Milano, serie B maschile, stagione 2020/2021

Simone D’Onofrio (alzatore, confermato), Pietro Tramanzoli (alzatore, confermato), Alex Buzzetti (banda, confermato), Antony Major (banda, da Adolescere Voghera), Simone Magatelli (banda, confermato), Davide Comencini (banda, cofermato), Tiziano Priore (opposto, da Caronno Pertusella), Lapo Mianiti (centro, confermato), Mario Fontanella (centro, confermato), Francesco Gambardella (centro, da Caronno Pertusella), Marco Baldizzone (centro, da Sabazia Vado Ligure), Andrea Altamura (libero, confermato, Luca Gunetto (libero, da Sant’Anna Torino).

 

Servizio a cura di Claudio Cornalba

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù