IN SALUTE. I benefici delle numerose varietà di verdure verdi

Nuovo appuntamento con i consigli della Dottoressa Lisa Cheli sui nostri alimenti quotidiani. Prima mini puntata di una breve serie

Di Redazione | Domenica, 06 Settembre 2020 23:24

La verdura verde


Perchè ho scelto di dividere le varie verdure in colori? Semplice, perchè ogni colore ha una particolare qualità che caratterizza la verdura che noi mangiamo. Partiamo dal VERDE. È inevitabile che quando si pensa alla verdura, il colore che il nostro cervello richiama subito è proprio questo!

Ma andiamo a scoprire insieme quali sono e quali benefici apportano: zucchine, basilico, spinaci, prezzemolo, cime di rapa, cetriolo, carciofo, asparagi, fave, cavoletti di Bruxelles, bieta o bietola, verze, broccoli, cavolo cappuccio, broccoletti, alghe verdi, cicoria, tarassaco, indivia, lattuga, radicchio verde, rucola sono solo alcune delle decine e decine di tipologie di verdure verdi. ⠀

Il loro colore per quanto riguarda quelle a FOGLIA è dato dalla presenza della clorofilla! Sono tutte ricche di calcio, acido folico, fibra, beta-carotene e vitamina C. Infatti vi sembrerà assurdo, ma molte verdure verdi, contengono moooolta più vitamina C ripetto ai più associati agrumi! ⠀

Ciò che quindi compone questa verdura, è di fondamentale importanza per mantenere in salute il nostro sistema cardiovascolare, per prevenire l’invecchiamento cellulare, per contrastare i radicali liberi e soprattutto stimolano il nostro sistema immunitario! La vitamina C contenuta, ha un doppio ruolo: aiuta il nostro sistema immunitario a rinforzarsi, ma svolge anche un aiuto importantissimo nel favorire l’assorbimento del ferro contenuto nella verdura!!!

Quindi sono particolarmente indicate per i soggetti carenti!!! Inoltre contengono acido folico (indicato per le donne in gravidanza) e magnesio, che aiuta nelle situazioni di stanchezza e spossatezza, migliora l’assorbimento degli altri minerali, protegge l’apparato muscolare anche dai crampi notturni e aiuta a mantenere la pressione sanguigna a livelli normali. ⠀

Beh vi ho dato dei buonissimi motivi per mangiare tanta verdura verde e a variarla il più possibile, sia per preparare ottimi condimenti per i primi piatti, sia per contorni freschi e genuini. Se qualcosa non vi piace, nessun problema! La lista di alternative è davvero lunga.

 

Servizio a cura della Dottoressa Lisa Cheli - Biologa nutrizionista

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 


Lisa Cheli

Nata a Prato nel 1992, centrale nelle ultime stagioni ha giocato con Pinerolo ed Offanengo, in questa stagione a Vicenza, è laureata in Scienze della nutrizione umana con il punteggio di 110/110. Da gennaio 2020 è iscritta all’Ordine Nazionale dei Biologi. Per saperne di più è possibile consultare la pagina facebook Lisa Cheli - Biologa nutrizionistainstagram ed il blog.

IN SALUTE

1) Cereali integrali, fonti proteiche e piatti gustosi da preparare 2) Stare bene essendo felici.‍ Quale è miglior modo? 3) Impariamo a conoscere gli alimenti 4) Miele e zucchero, i due dolcificanti di riferimento della nostra cucina 5) I benefici proteici della frutta secca 6) Conosciamo il valore biologico del latte

 

Tiramisù