GIOVANILI. Millenium: Mattia Cozzi presenta l’inizio attività delle più piccole

BRESCIA. Il 24 agosto iniziano gli allenamenti per giovani e giovanissime Leonesse, prima su sabbia e poi al palazzetto, con allenamenti intensivi

Di Redazione | Lunedì, 24 Agosto 2020 10:50

Mattia Cozzi

 

Under 13, Under 14, Under 15, Under 17 e Under 19 si ritroveranno sui campi da beach volley presso il Wake Paradise di Montichiari per l’inizio dell’attività 2020/2021. Dopo la prima settimana di allenamenti su sabbia, le giovanili si sposteranno presso il Polivalente di San Polo per proseguire l’attività e iniziare a prendere confidenza con il campo.

Sarà Mattia Cozzi, allenatore e preparatore atletico Millenium a seguire dal punto di vista atletico le giovanili sia nella prima fase che durante tutto il proseguo della stagione. Cozzi, oltre a seguire il settore giovanile bianconero, segue, sotto il coordinamento di Sergio Padovani, anche le atlete della Serie A1. Inoltre, a partire dal mese corrente, in ottica di collaborazione e apertura di Millenium alle società del territorio, Cozzi seguirà anche la serie D della Gover Verniciature Brescia Volley nel ruolo di preparatore.

“Sarà un inizio stagione molto diverso dal solito – dichiara - la lunga assenza dai campi si farà di certo sentire ma le nostre ragazze sono molto volenterose e hanno voglia di ripartire. Inizieremo su sabbia per la prima settimana, grazie alla disponibilità del centro Wake Paradise di Montichiari”.

Un totale di 40 ore di allenamento per le prime tre settimane di preparazione fisica al fine di creare l’amalgama nei gruppi e per farsi trovare pronti per l’inizio dei campionati. Sono previste anche giornate di allenamento full immersion presso i palazzetti sia mattina che pomeriggio, considerando la scelta societaria di non organizzare il consueto ritiro a Bossico a causa dell‘incertezza nell’andamento dei contagi COVID-19.

Nonostante i dubbi rispetto alla data di inizio campionati a causa dalla complessa situazione sanitaria attuale, si presume che la data di inizio campionati regionali sia il 7 Novembre 2020 e per i provinciali possa essere nel weekend successivo cioè del 14. Molta incertezza anche sulla possibilità di giocare a porte aperte, nodo che verrà sciolto sulla base dell’evolversi della situazione contagi e protocolli dal CONI e dalla FIPAV.

“Questo inizio diverso dal solito - prosegue Cozzi - sarà uno stimolo per le ragazze sia nella ripresa degli schemi motori che nell’approccio al pallone in un ambiente aperto, proprio come nelle due settimane di camp. La superficie sabbiosa in ottica prevenzione sarà di grande aiuto e essere all’aperto ci permetterà di respirare nonostante il caldo afoso di agosto. Le sessioni di allenamenti intensi non devono preoccupare poiché le atlete hanno avuto delle schede da seguire con costanza durante l’estate e non arriveranno di certo impreparate”.

 

Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù