SERIE B2. L'Unionvolley di coach Massimo Moglio è pronta a crescere e stupire

PINEROLO (TO). In casa Unionvolley non si parla solo di serie A. La società biancoblù da sempre lavora e investe nel settore giovanile, considerato un vero e proprio fiore all’occhiello

Di Redazione | Venerdì, 31 Luglio 2020 16:53

Massimo Moglio


Non a caso nel roster di A2 è presente sempre qualche atleta del vivaio pinerolese, come Elisa Allasia, la palleggiatrice classe 2002 che quest’anno ha meritatamente conquistato un posto in prima squadra. Nella passata stagione Elisa ha avuto modo di calpestare il taraflex grazie ad alcune convocazioni di coach Marchiaro e la bravura e l’impegno della regista non sono di certo passate inosservate.

Ma non solo, quest’anno prenderanno parte alla preparazione e alle sedute di allenamento settimanali tre atlete del settore giovanile under 19, Lavinia Zamboni, Federica Nuccio e Carolina Pecorari che disputeranno anche il campionato di serie B2. La rosa che disputerà i due campionati rimarrà pressoché invariata rispetto alla passata stagione e avrà così modo di confrontarsi nuovamente con la realtà del campionato nazionale di serie B.

Il debutto (nel 2019) è stato promettente, la squadra ha risposto alle difficoltà della categoria e la posizione di metà classifica è da considerarsi un ottimo risultato se si pensa, anche, all’età media della squadra (2002/2003). A guidare le giovani atlete confermatissimo il tecnico Massimo Moglio, un punto fermo del settore giovanile.

 

Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù