VOLLEY & SOSIA. Francesca Trevisan, la 'Lynda Carter' di Montecchio Maggiore

ROMANENGO (CR). Dai set di Elizabeth e Il Signore degli Anelli al mondo dei supereroi. O meglio supereroine

Di Francesco Jacini | Sabato, 04 Luglio 2020 18:25

Francesca Trevisan e Lynda Carter

 

La puntata di Volley & Sosia, la rubrica griffata da Baloo Volley, che prova a trovare somiglianze psicosomatico tra le pallavoliste (di un po' tutte le categorie) e attrici italiane e non e personaggi del mondo dello spettacolo. Se dovessimo metterle un diadema sul capo  e due bracciale d'acciaio che brillano d'oro, immaginando che usi un lazo magico, potrebbe assomigliarci ma se le vediamo in campo la sua agilità e potenza sono equiparabile a quelli di Wonder Woman.

Francesca Trevisan, la schiacciatrice ex Olbia, Vigevano e Montecchio Maggiore, è molto (ma molto) simile a Lynda Carter, la prima Wonder Woman della tv. La serie famosa andata in onda tra il 1975 ed il 1979 negli Usa e poi trasmessa in Italia dal 1980 al 1982.

Chi è Lynda Carter? Nata a Phoenix in Arizone il 24 luglio 1951, è salita alle luci della ribalta nel 1972 per essere arrivata alle semifinali statunitensi di Miss Mondo; successivamente ha interpretato la superoina della D.C. United, lavorando al cinema e alla televisione.

 


VOLLEY e SOSIA

1) Sara Angelini la 'Gina Gershon' di Desenzano del Garda 2) Anna Nicoletti la 'Cameron Diaz' di Altavilla Vicentina 3) Greta Marcolina, la 'Nina Moric' di Vicenza 4) Elena Rolando, la 'Scarlett Johansson' di Alba 5) Glenda Messaggi, la 'Elodie Treccani' di Vignate 6) Marta Agostinetto la 'Ursula Corbèro' di Motta di Livenza 7) Chiara Swan Dall'Acqua, la 'Liv Tyler' di Rovato 8) Giulia Biava, la 'Sarah Jessica Parker' di Scanzorosciate 9) Elisa Tonello, la 'Angelina Jolie' di Caselle 10) Laura Baggi, la 'Cate Blanchet' di Lodi

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù