BALOO VOLLEY IN TOUR 3.0. Conosciamo Ospitaletto, la pallavolo alle porte di Brescia

Siamo giunti alla seconda delle tre puntate del nostro viaggio nel passato recente dei campionati di serie B1. Dopo Pisogne scendiamo in Franciacorta e facciamo tappa ad Ospitaletto

Di Redazione | Lunedì, 22 Giugno 2020 08:23

 


Comune di circa 15.000 abitanti situato 10 km ad ovest di Brescia, sorto tra il settimo e l'ottavo secolo. ‌Come Hospitium luogo in grado di offrire ospitalità a viandanti e viaggiatori da qui deriva il nome del comune stesso. Dalla seconda metà del diciannovesimo secolo ha subito una pesante trasformazione da borgo agricolo a centro primariamente basato sull'industria metalmeccanica sull'artigianato ed i servizi è il secondo comune della provincia per densità abitativa preceduto soltanto da Brescia.

Il santo patrono del paese è San Giacomo e si festeggia il 25 luglio parte del suo territorio è compreso nei limiti storici della Franciacorta (è una zona collinare situata tra Brescia e l'estremità Meridionale Del Lago d'Iseo è nota in quanto una delle zone italiane con la più alta produzione di spumante) l'attuale centro di Ospitaletto è sorto tra il quattordicesimo e XV secolo le prime attestazioni di Lovernato risalgono all 807 di epoca romana. Nel territorio sono state trovate numerose epigrafi (sì intende generalmente un testo esposto su materiale non deperibile generalmente marmo) resti Murari monete del III-IV secolo e tombe di tipo alla Cappuccina di cui una conservata al museo di Brescia.

La prima attestazione dell'Hospitale S Jacobi dedicato a Giacomo di Compostela protettore dei viandanti risale all'843 quando il vescovo di Brescia Ramperto ne affidò la giurisdizione al monastero di San Faustino intorno al 1107 il vescovo Arimanno fondò un nuovo cenobio benedettino alle porte della città di Brescia e lo intitolò Ai Santi martiri milanesi Gervasio e Protasio il paese viene menzionato per la prima volta come comune nel 1369 a causa di una disputa trinitaria con il comune di Passirano in quel periodo faceva parte dei territori viscontei ed era governato dal sindaco Giovanni da Offlaga nel corso del XV secolo passò come tutto il territorio bresciano alla Repubblica di Venezia che inserí il‌ comune all'interno della quadra di Travagliato.

Giovanni da Lezze (militare e politico ) avverte che imita dei proprietari terrieri risiedeva a Brescia e l'altra metà in Paese nel 1630 il paese fu colpito dalla peste che sterminò buona parte della popolazione con il passare dei secoli a seguito della seconda guerra d'indipendenza italiana nel 1859 il comune entrò a far parte della provincia di Brescia del Regno di Sardegna nel 1861 Regno d'Italia con il decreto Rattazzi (fu una legge del Regno di Sardegna emanata su iniziativa del ministro dell'Interno del regno Urbano Rattazzi per ridisegnare la geografia amministrativa dello Stato sabaudo dopo l'acquisizione della Lombardia) durante la seconda Guerra mondiale furono attive in paese le brigate fiamme Verdi i primi centri industriali scorsero ad Ospitaletto.

Nella seconda metà dell'800 erano per lo più legati alla produzione della seta e delle fibre tessili diverse filante e calzifici sorsero in paese offendo anche un certo benessere dato le paghe più alte rispetto a quelle delle aziende concorrenti nella provincia negli anni 60 del XX secolo vennero edificati gli stabilimenti siderurgici che ancora oggi operano sul territorio sì ricordano in particolare le aziende Stefana Spa Ferrosider Spa e ASO Siderurgica impegnate nella produzione di acciai è simillavorati.

Il Volley Ospitaletto è rimbalzato all'attenzione degli appassionati nel 2012 quando da neopromossa ha conquistato la promozione in B2, stravincendo il campionato di serie C. In quella stagione si anche fregiato dello Scudetto Lombardo e della Coppa Lombardia. Nei successivi tornei di B2 Ospitaletto si è imposta come un realtà solida e squadra ostica; per due volte ha raggiunto la Final Four di Coppa Italia (2013-2016). Nel 2016 è stata promossa in B1 conquistando i play off promozione nel 2018. Nell'estate del 2019, a causa di problemi logistici, ha ceduto il titolo al Volley Vallefoglia, ed è ripartita dal settore giovanile.

 


BALOO VOLLEY IN TOUR 3.0

1) Conosciamo Settimo Torinese 2) Conosciamo Palau, la pallavolo sulla Costa Smeralda 3) Conosciamo Cesena, e la rocambolesca promozione in B1 4) Conosciamo Pisogne e la pallavolo sul Lago d'Iseo

 

 

Servizio a cura di Marco Boldini

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù