BALOO VOLLEY IN TOUR. Conosciamo Montichiari, la tradizione del volley bresciano

Siamo pronti a partire per affrontare un altro viaggio virtuale insieme al nostro ormai consueto format di Baloo Volley In Tour History

Di Redazione | Sabato, 02 Maggio 2020 06:35

Il castello di Montichiari


In questa occasione ci fermiamo a Montichiari che ospita circa ventiseimila abitanti è il terzo comune più popoloso della provincia. Il santo patrono sì festeggia San Pancrazio il 12 maggio come testimoniato da alcuni ritrovamenti litici presso il Monte Rotondo (uno dei Colli di Montichiari).

Le prime presenze umane di gruppi nomadi sono presenti fin dal paleolitico ancora prima dell'influenza celtica o Romana a Montichiari il gruppo archeologico monteclarense ha rinvenuto la presenza di oggetti in bronzo importante è stata anche la presenza di Napoleone Bonaparte a Villa Monti Pignacca a Borgosotto. Nel 1796 fece edificare una caserma militare, nel 1807 ora distrutta la città di Montichiari si fece in seguito onore durante la battaglia di Solferino e San Martino (venne combattuta il ventiquattro giugno 1859 in Lombardia nel contesto della Seconda Guerra di Indipendenza dall'esercito austriaco da un lato e dall'altro quello francese) prestando assistenza medica ai feriti.

A Montichiari si trovano diversi edifici di notevole importanza tra i quali spicca Castello Bonoris fatto edificare dal Conte Gaetano Bonoris (nato a Brescia nel 1861 e deceduto a Montichiari nel 1923 era un banchiere nonché un deputato del Regno d'Italia) nei primi anni del Novecento sì sono svolte importanti competizioni automobilistiche nel 1904 sì registra il primo circuito visto l'enorme successo ottenuto l'anno successivo.

Gli organizzatori si mettono in moto per organizzare la Settimana Automobilistica nel 1921 sì disputò il Gran premio d'Italia e ai nastri di partenza si presentò anche il grande Enzo Ferrari nel 1927 prese il via la prima Mille Miglia i primi vincitori furono Ferdinando Minoia e Giuseppe Morandi a bordo di una OM nel territorio di Montichiari è presente un aereoporto inaugurato nel 1999 alla presenza dell'allora presidente del Consiglio Massimo D'Alema attualmente l'aeroporto è la principale base di smistamento della posta aerea ma non ospita più voli dell'aviazione civile.

La pallavolo a Montichiari è stata legata alla società maschile Gabeca (fondata nel 1975 a Carpenedolo) che in trentasette anni di attività ha conquistato due Coppe delle Coppe (1991 e 1992). Sciolta la società nel 2012, la pallavolo è proseguita con il Volley Montichiari che ha raggiunto come categoria massima la serie B ed orava avanti con il settore giovanile. Famoso è anche l'impianto sportivo, il PalaGeorge, intitolato alla memoria del giocatore indiano Jimmy George (scomparso nel 1987) che nel corso degli anni ha ospitato gli incontri di campionato di Promoball (2013 al 2017) e della Millenium (dal 2017 ad oggi) e di eventi sportivi (nazionale e Champions League).

 


BALOO VOLLEY IN TOUR

Per conoscere la prima parte di Baloo Volley In Tour. 1) Conosciamo Cremona, la città all'ombra del Torrazzo 2) Conosciamo Parma, i grandi successi della città Ducale 3) Conosciamo Reggio Calabria, la pallavolo sulla punta dello Stivale 4) Conosciamo Torino, il volley all'ombra della Mole 5) Conosciamo Matera, il forte legame tra la città dei Sassi e la pallavolo 6) Conosciamo Crema, città di cultura, cosmesi e pallavolo 7) Conosciamo Spoleto, la città nativa dello Zar Ivan 8) Conosciamo Castellana Grotte, faro della pallavolo nelle Murgie 9) Conosciamo Bolzano, i tesori pallavolistici tra le Dolomiti 10) Conosciamo Roma, come è nata la Città Eterna 11) Conosciamo Falconara Marittima, il volley sulle sponde dell'Adriatico 12) Conosciamo Agrigento, la pallavolo dalla Valle dei Templi 12) Conosciamo Catania, quando gli Scudetti parlavano siciliano 13) Conosciamo Treviso ed un'irripetibile storia pallavolistica 14) Conosciamo Santa Croce sull'Arno, l'orgoglio del volley pisano 15) Conosciamo Asti ed un volley tutto spumeggiante 16) Conosciamo Mantova, il volley decantato dal sommo poeta Virgilio 17) Conosciamo Orvieto, il volley nel segno Agricola Zambelli 18) Conosciamo Sala Consilina, il volley col nome di Antares 19) Conosciamo Bologna e la pallavolo secondo San Petronio

 

Servizio a cura di Marco Boldini

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù