BALOO VOLLEY IN TOUR. Conosciamo Parma, i grandi successi della città Ducale

Siamo giunti al secondo appuntamento con Baloo Volley in Tour history in questa occasione ci occupiamo di Parma

Di Redazione | Giovedì, 09 Aprile 2020 18:21

Parma in bianconero


Capoluogo dell'Emilia Romagna di circa centonovantasettemilacinquecento abitanti. è stata capitale del ducato di Parma e Piacenza ed è sede di un'importante università sin dall'undicesimo secolo. Dal 1994 è sede del R.I.S. (Reparto italiano scientifico), un ramo dell'Arma dei Carabinieri con competenza sull'Italia settentrionale. Parma è musica. Ttutti gli anni nel mese di ottobre si svolge il Festival Verdi un'importante kermesse di opera lirica dedicata a Giuseppe Verdi, uno dei più importanti compositori italiani, nato il 10 ottobre 1813 e venuto a mancare il 27 gennaio 1901 tra le opere più famose che ha composto ci sono il Rigoletto (1851) il Trovatore (1853) e la Traviata (1853).

Nel 2015 Parma ha ricevuto un importante riconoscimento di città creativa da parte dell'UNESCO per la gastronomia, ‌parlando uno dei prodotti tipici della città di Parma è il prosciutto DOP di origine protetta, famoso in tutto il mondo oltre che per i valori nutrizionali anche per il marchio che viene impresso a fuoco solo sull'originale. Inoltre ‌la città è stata nominata capitale della cultura 2020 nomina ricevuta il 16 febbraio 2018 ma a causa della pandemia Covid-19 gli eventi sono stati annullati. I principali monumenti per cui la città è nota sorgono in piazza Duomo consacrato nel 1106 è considerato una tra le migliori opere dell'architettura: ‌tra i principali Palazzi cittadini che vennero costruiti nei secoli in cui Parma era capitale del Ducato spicca il monumentale palazzo della pilota edificato dai Farnese a partire dal 1580. Iil Teatro Regio è uno dei più importanti della penisola fu costruito nel weekend 1821 dall'architetto Nicola Bettoli per volere della Duchessa Maria Luigia.

Nata nel 1946 come Ferrovieri Pallavolo Parma e dal 1953 solo come Pallavolo Parma , prima come Santàl e poi Maxicono, ha conosciuto i migliori successi negli anni '80 e '90 con la rivalità con Modena nelle finali scudetto. In quasi mezzo secolo di attività ha vinto 8 scudetti, 2 Coppe Italia, 2 Champions League, 3 Coppa delle Coppe, 2 Coppe Cev, 2 Supercoppe europee ed 1 Mondiale per Club. La società si è sciolta nel 2002. Nel femminile la società Albero del Volley dal 2007 (promozione dalla B1) al 2012 ha partecipato a cinque campionati tra serie A2 e A1.

 


BALOO VOLLEY IN TOUR

Per conoscere la prima parte di Baloo Volley In Tour. 1) Conosciamo Cremona, la città all'ombra del Torrazzo 2) BALOO VOLLEY IN TOUR. Conosciamo Parma, i grandi successi della città Ducale

 

Servizio a cura di Marco Boldini

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù