SERIE B1-B. La Chromavis Abo all’esame Volta Mantovana

OFFANENGO (CR). Prima trasferta del girone di ritorno per la Chromavis Abo, capolista del girone B di B1 femminile e determinata nel difendere la vetta della classifica nel match esterno a Volta Mantovana

Di Redazione | Venerdì, 14 Febbraio 2020 14:36

La Chromavis Abo Offanengo

 

Contro un avversario a caccia di punti salvezza, la squadra allenata da Dino Guadalupi insegue la decima vittoria consecutiva (la dodicesima stagionale), con il filotto – impreziosito da otto 3-0 consecutivi – proseguito domenica scorsa con il successo mozzafiato al PalaCoim contro l’Imoco San Donà (15-13 al quinto set).

Dichiarazioni

“Volta Mantovana – commenta il tecnico di Offanengo – è una squadra che alterna vari tipi di prestazioni e che ha picchi alti di valore; ci aspettiamo la miglior partita da parte del nostro avversario, che ha nel rendimento in attacco un fattore importante nelle proprie prestazioni. Un altro aspetto a cui prestare attenzione è l’innesto di Caterina Erricchiello (opposta arrivata a stagione in corso, ndc), il cui valore non si discute in categoria e che si sta inserendo nei meccanismi di squadra. Credo che in generale se riuscissimo tecnicamente e tatticamente a lavorare bene nella fase break, potremmo far emergere le nostre qualità”. Quindi aggiunge. “Dobbiamo guardare poco la classifica, il girone di ritorno in un campionato non ammette distrazioni, ma concentrarci sul nostro valore. Nel corso dei giorni abbiamo recuperato le varie situazioni che ci avevano condizionato la settimana pre-Imoco, anche un po’ di strascico fisico dal match di domenica scorsa. Nelle ultime sedute ci siamo allenate beni e si è rivista anche la crescita, quindi arriviamo in condizioni buone”.

La Nardi Volta Mantovana è allenata dal tecnico cremonese Federico Bonini e poi tecnico di Marudo in B2. Tra le giocatrici più esperte in un organico giovane, la regista Sonia Danieli (1993), mentre in posto quattro Offanengo ritrova Alessandra Vidi, lo scorso anno in B1 a Ostiano. Rispetto all’andata, Volta può contare sull’opposto Caterina Errichiello (classe 1995), figlia dell’ex azzurro Gianni e che aveva iniziato la stagione a Città di Castello in B1.

“Il nostro progetto – spiega Bonini – vuole mettere le basi per un ciclo di 2-3 anni facendo crescere un gruppo di ragazze giovani e sperando di mantenere la categoria. E’ difficile, servono grandi sacrifici da parte delle giocatrici per colmare il gap di esperienza. Nel corso dei mesi sono arrivati miglioramenti, ma per avere certezze ci vuole più tempo, quindi serve pazienza. L’arrivo di Errichiello, oltre al livello di gioco, ci ha dato anche un aiuto in termini di personalità e anche esperienza rispetto a un gruppo giovane”. Capitolo-Offanengo. “Le difficoltà iniziali ci potevano stare e del resto riguardano tutti, ma erano palesi le qualità che prima o poi sarebbero emerse, anche grazie a uno staff che lavora molto bene. Ora la Chromavis Abo è nel posto che merita e che da cremonese le auguro. Noi, però, ci dobbiamo salvare, giochiamo in casa e dobbiamo fare la nostra partita, cercando come in ogni turno di rosicchiare punti”.

 

Classifica

Chromavis Abo 33, Gtn Volleybas Udine 31, Duetti Giorgione, Cercasì Volano 30, Pav Udine 25, Vivigas Arena 24, Csv-Ra.Ma. Ostiano, Imoco San Donà 23, Eurogroup Altafratte 21, Nardi Volta Mantovana 20, Anthea Vicenza 18, Argentario Progetto Vollei 13, Walliance Ata Trento 3, Ezzelina Carinatese 0.

 

Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù