SERIE B2-C. L'Enercom Fimi domina Gussago, chiusa in tre set la sfida con le bresciane

CREMA (CR). Non serve la miglior Enercom Fimi per battere 3-0 il Gussago e festeggiare il quinto successo consecutivo. Le cremasche giocano una gara discreta che risulta più che sufficiente per domare le bresciane

Di Redazione | Domenica, 19 Gennaio 2020 21:01

Il Volley 2.0 Crema

 

La gara certifica che Fioretti è tornata in forma e che Nicoli continua a sfruttare al meglio le centrali (21 punti in due) oltre a mettersi in proprio quando serve togliere certezze alle difese avversarie. Giroletti mette in mostra colpi di grande potenza, mentre Cornelli (partita in sestetto al posto di Cattaneo) alterna anche giocate di precisione e Pinetti si limita a gestire senza forzare. Il risultato è una gara che non è mai in bilico e quando Gussago prova a tenere il passo alle biancorosse basta alzare un po’ il ritmo per ristabilire le distanze. Una buona notizia che certifica la crescita della squadra che sabato sarà attesa dall’impegnativa trasferta col Nure. La partenza dell’Enercom Fimi è energica e il muro di Diagne porta le squadre sul 4-1 ma Gussago non si arrende e si riavvicina fino al 6-5. Altro sprazzo d’alto livello per le cremasche che vanno sul 9-5 e poi sull’11-6 ma una serie di errori riavvicina le ospiti fino al 12-10. La squadra di casa sfrutta il muro e scava il nuovo divario sul 17-11. Ma ancora una volta una lunga serie di errori riporta in gara Gussago che si riavvicina fino al 19-17 poi Cornelli firma l’allungo e si arriva al 22-17, Giroletti si procura il set ball che Fioretti trasforma nel 25-20 con un muro. Un set deciso, nel bene e nel male, dall’Enercom Fimi che concede 14 dei 20 punti avversari con errori. Anche nel secondo set le biancorosse partono bene e arrivano sul 3-0, un vantaggio che resiste fino al 12-9 poi Gussago pareggia i conti. Squadre vicine fino al 15-14 quindi l’Enercom piazza un parziale di 6-1 chiuso dal muro di Fioretti. Sul 21-17 entra e va in battuta Frassi che firma due ace per il 24-17 ed a chiudere il set è un errore delle avversarie. Più equilibrato l’avvio di terzo parziale ma dal 3-4 Cattaneo (subentrata per Pinetti dalla metà del secondo set) e compagne piazzano un 5-0 che vale l’8-4. Le ospiti si riportano sotto e le due squadre restano a contatto fino al 15-13, poi due ace di Cornelli valgono il 18-13. Gussago prova a reagire ma viene tenuta a distanza dai colpi potenti di Giroletti per il 23-16. Un salvataggio clamoroso di Labadini in difesa favorisce il 24-12 di Cornelli. Tre errori delle biancorosse rinviano solamente il successo che viene firmato da Diagne a muro per il 25-20.

 

Post partita

Il tecnico dell’Enercom Fimi, Matteo Moschetti, a fine gara elogia il pragmatismo delle sue giocatrici: “Abbiamo fatto quello che dovevamo fare per vincere la partita. Non è stata una partita d’alto livello, ma siamo andati abbastanza bene. Gussago è in un periodo di difficoltà e questo di ha facilitato il compito. Sabato saremo attesi da una trasferta impegnativa e poi tireremo le somme, ma direi che il primo obiettivo stagione, quello della salvezza, può essere considerato raggiunto visto che abbiamo 15 punti di vantaggio sulla quart’ultima”.

 

Enercom Fimi-Gussago 3-0 (25-20, 25-17, 25-20)

Enercom Fimi Volley 2.0: Cornelli 16, Giroletti 13, Fioretti 12, Diagne 9, Pinetti 5, Nicoli 4, Frassi 2, Cattaneo, Labadini (L), Negri, Venturelli (L), Mosca, Fugazza, Cazzamali. All.: Moschetti.

Volley Gussago: Rolla 10, Fusani 10, Cordioli 7, Vita 3, Giani 2, Gianardi 1, Panciroli (L), Tesconi, Cancelli, Maestri, Leri, Zipponi, Stornati (L). All.: Ghilardi.

 

Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù