SERIE B MASCHILE. Il 2020 della Canottieri Ongina inizia con un ko: sorride Scanzorosciate

MONTICELLI D'ONGINA (PC). Inizia con una sconfitta, la prima stagionale tra le mura amiche, il 2020 della Canottieri Ongina, sconfitta in tre set davanti al pubblico amico di Monticelli per mano dei bergamaschi dello Scanzorosciate nella terz’ultima giornata di andata

Di Redazione | Martedì, 14 Gennaio 2020 12:56

Bara Fall in attacco

 

Alla vigilia, tante erano le incognite legate alla partita: il primo match dopo la sosta invernale è sempre delicato, per di più i gialloneri piacentini avevano osservato anche uno stop più lungo, avendo scontato il turno di riposo nell’ultima giornata dello scorso anno solare. Anche dall’altra parte della rete le insidie erano tante: Scanzorosciate, infatti, era la corazzata favorita numero uno per tentare il salto di categoria, ma fin qui aveva deluso le attese, complice un rendimento esterno negativo (nessuna vittoria lontano dal PalaDespe).

Canottieri Ongina imbattuta in casa, Scanzo sempre sconfitta fuori: qualcosa poteva succedere a livello statistico e, purtroppo per la formazione del presidente Fausto Colombi, l’ago della bilancia ha sorriso alla formazione di Zanchi. Due set, i primi due, sul filo del rasoio, mentre nel terzo Scanzorosciate ha saputo resistere all’ultimo moto di orgoglio dei locali per chiudere 25-20 e 3-0 a proprio favore.

“I nostri avversari – commenta coach Bartolomeo a fine gara – sono stati più cinici, più precisi e più finalizzatori, soprattutto nel secondo set, dove risiede il nostro maggior rammarico. Eravamo avanti 23-20, il nostro opposto Henry Miranda (reduce da un rallentamento di preparazione a causa di un problema fisico, ndc) non era in grande giornata e abbiamo compiuto qualche errore di distribuzione. Avremmo potuto probabilmente forzare qualcosa in più con i nostri centrali; inoltre, non ho potuto inserire il secondo opposto (Riccardo Ferrari Ginevra), che ha accusato un problema muscolare alla vigilia”.

Per la Canottieri Ongina, il primo ko interno fa segnare anche un piccolo passo indietro in classifica, con Boschi e compagni superati al secondo posto dalla coppia Mirandola-Mantova (21 punti), uno in più dei piacentini, fermi a 20 e agganciati dalla Moma Anderlini Modena. Sabato altro test infuocato: alle 17 a Borgo Virgilio assalto al Gabbiano Mantova per uno scontro importante per i primi posti della classifica.

 

Canottieri Ongina-Scanzorosciate 0-3 (23-25, 25-27, 20-25)

Canottieri Ongina: Boschi 1, Caci 22, Fall 5, Miranda 6, Amorico 5, De Biasi 9, Cereda (L), Kolev, Piazzi. N.e.: Ferrari Ginevra, Rossi (L), Perodi, Ousse. All.: Bartolomeo

Scanzorosciate: Valsecchi 4, Gerosa 1, Bonetti 11, Bonola 9, Corti 11, Costa 12, Procopio (L), Riva 1, Parma M. 1, Cogliati. N.e.: Viti (L), Parma J., Cassina. All.: Zanchi

 

Classifica

Robosystem Concorezzo 24, Stadium Mirandola, Gabbiano Mantova 21, Canottieri Ongina, Moma Anderlini Modena 20, Modena Volley 18, Scanzorosciate, Viadana 17, Acl Busseto 13, Mgr Grassobbio 12, Valtrompia Volley 11, AMA San Martino 4, Il Viaggiator Goloso 0.

 

Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù