EVENTI. Millenium, il bilancio del Moma Winter Cup 2019

MODENA. Si è concluso il Moma Winter Cup 2019 per le giovani atlete del settore giovanile Millenium Brescia: dall’Under 13 all’Under 18 sono 60 atlete e 15 tra dirigenti e allenatori ad essere stati impegnati nel torneo internazionale che richiama forti formazioni dall'Italia e dall'estero

Di Redazione | Martedì, 31 Dicembre 2019 09:56

Under 13 al Torneo Anderlini (foto @ Stefano Ferrari)

 

La manifestazione, svoltasi dal 27 al 29 dicembre, ha raggiunto l’undicesima edizione e ha coinvolto le categorie Under 14, Under 16 e Under 18 sia maschili che femminili. Con oltre 3500 atleti iscritti, 183 squadre e quasi 63 campi da gioco, la Scuola di Pallavolo Anderlini organizza questo prestigioso torneo all’insegna dello sviluppo della pallavolo giovanile.

Le formazioni Under 13 e Under 14 Millenium, iscritte entrambe nella categoria Under 14 ma in gironi diversi (Girone B e Girone C) si sono classificate rispettivamente ventottesima e undicesima. “La squadra young, con il naming Roberto Catania Volley Millenium BS, composta da atlete 2007, 2008 e 2009, ha affrontato un torneo di categoria superiore per età, ma con grinta e spirito di sacrificio- chiosa Stefano Ferrari, manager del settore giovanile Millenium- Vincendo un solo set ma portando a casa un’esperienza indimenticabile e quell’entusiasmo che continua a contraddistinguerle. La squadra senior, invece, composta da atlete 2006 e 2007, si è presentata con il naming IT Core Volley Millenium BS; con un’espressione di un gioco di velocità e di qualità, ha vinto contro squadre sulla carta più quotate, mettendo in difficoltà anche compagini atleticamente più dotate.”

Le formazioni bianconere Under 16 e Under 18 si sono presentate con il naming rispettivamente Photo’ 19 Volley Millenium BS e Banca Valsabbina Volley Millenium BS. L’Under 16, classificata al 9 posto, ha perso una sola partita contro Bartoccini (quarta in classifica finale); l’Under 18, infine, classificata al decimo posto, ha sorpassato squadre blasonate come Zanetti-Curno e Enercom Crema.

“La partecipazione al torneo ha dato la possibilità alle nostre atlete ed ai nostri tecnici/dirigenti di vivere un’esperienza che difficilmente dimenticheranno – dichiara Stefano Ferrari, manager del settore giovanile -. La qualità e l’intensità delle emozioni che tutti hanno vissuto è ciò che abbiamo auspicato di avere. Vedere le nostre ragazze in campo con quell’entusiasmo e quella determinazione, è ciò che ci ripaga di più. Usciamo tutti da questo torneo con la consapevolezza dei nostri mezzi e che la via strategica intrapresa della società è quella giusta. Sono certo che quest’esperienza porterà molto beneficio anche nel rendimento dei vari campionati che stiamo svolgendo con le nostre ragazze. Ringrazio ancora tutti per l’entusiasmo che non è mai mancato, in primis la società che ci ha messo in condizione di partecipare al torneo, i tecnici ed i dirigenti che hanno messo tutto l’impegno e l’attenzione nel seguire in modo professionale le nostre atlete, tutti genitori al seguito (e anche quelli a casa) che hanno dato sempre supporto, disponibilità ed un pizzico di ilarità, e per finire ringrazio le nostre atlete, poiché senza di loro non avremmo nulla di tutto ciò e per tutto quello che hanno dato e ci hanno dato”.

 

Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù