SERIE B1-A. La Conad ospita il Capo d'Orso: obiettivo dei tre punti

ALSENO (PC). L'ultima recita casalinga del 2019 della Conad Alsenese vuole fruttare altri punti pesanti ed una ulteriore spinta per uscire dalla zona rossa della classifica

Di Redazione | Venerdì, 13 Dicembre 2019 12:41

Benedetta Marcone

 

Sabato 14 dicembre alle ore 16:30 le gialloblù, penultime a quota 8 al pari di Biella e Vigevano, ricevono le sarde, due lunghezze sopra e reduce dal tiebreak vinto proprio contro le biellesi. Contro le sarde le ragazze dei tecnici Simone Mazza e Giacomo Rigoni vorranno replicare l'impresa di Settimo Torinese e dovranno cercare di non fallire una buona occasione che si presenta all'interno di un turno importante dove si affrontano le ultime sei della graduatoria. L'ultimo punto, quello della vittoria della Conad Alsenese in casa della Lilliput, l'ha siglato lei, Benedetta Marcone. Una piazzata su contrattacco in zona cinque che ha dato ossigeno alle gialloblu che ora vogliono chiudere il 2019 con questo trend positivo e la schiacciatrice veronese, classe '93 arrivata in estate dal Pisogne Volley, è pronta a dare il suo totale apporto dopo aver recuperato da un infortunio alla schiena che l'ha tenuta fuori e condizionata per buona parte di questo inizio di campionato.

 

Ecco l'istantanea di Marcone in vista del prossimo impegno: “Questa partita contro Palau è fondamentale, come ogni altra partita d'altronde, ma avendo noi la salvezza come obiettivo dobbiamo cercare di dare fastidio a tutti. Le nostre avversarie sono due punti sopra di noi e vincere significherebbe dare un po' di respiro alla classifica. Loro sono una buona squadra con un ottimo palleggiatore con tanta esperienza come Caterina Sintoni che sa far girare la squadra in un certo modo. Non sarà facile però noi dobbiamo cercare di fare punti e portare a casa la vittoria. Siamo un gruppo che sta facendo dei grossi progressi. Siamo partite in sordina, sabato abbiamo fatto un'ottima prova a Settimo Torinese ma adesso dobbiamo cercare di mantenere queste buone prestazioni il più a lungo possibile. Di partita in partita siamo cresciute sotto tanti punti di vista e penso che tutta l'andata sarà una conoscenza tra tutte noi giocatrici e gli allenatori per trovare una armonia sempre migliore. Stiamo dimostrando di essere una buona formazione e penso che quando troveremo il nostro equilibrio nel girone di ritorno daremo fastidio a tante squadre.”

 

La Capo d'Orso Palau Pallavolo nasce nell'aprile del 1984 seguendo l'attività maschile e femminile fino a far nascere un settore giovanile verso gli anni '90. Col passare del tempo il volley femminile guadagna la propria ascesa, nel Duemila conquista la promozione in Serie D mentre l'esordio in C avviene nel 2009/10. Dopo un'altalena tra le due categorie, nel 2013/14, nel trentennale della nascita, la società della Gallura conquista la B2 attraverso i playoff dopo aver sconfitto Castelsardo. Nella stagione 2016/17 domina il girone G di B2 vincendo tutte e ventiquattro le partite e salendo in B1, categoria che sta disputando per il terzo anno consecutivo.


Classifica

Acciaitubi Picco Lecco 20, Tecnoteam Albese 17, Esperia Cremona 14, Lilliput Pallavolo 14, Cbl Costa Volpino 12, Arredo Frigo-Makhymo 12, Don Colleoni 11, Igor Trecate 10, Capo d'Orso Palau 10, Florens Re Marcello 8, Prochimica Virtus Biella 8, Conad Alsenese 8, Volley Parella 0.

 


Servizio a cura di Pierluigi Rudiani


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù