SERIE B2-B. La Pneumax infila la sesta e torna sul podio

LURANO. Torna subito alla vittoria la Pneumax Lurano allenata da coach Carlo Toffetti che centra la quarta vittoria casalinga in altrettante partite superando per 3-1 un buon Agrate notevolmente rinforzato dall'arrivo della schiacciatrice Sara Speranza

Di Redazione | Martedì, 03 Dicembre 2019 17:08

 La Pneumax Lurano

 

Lurano scende in campo con Sara Ferri in regia opposta a Laura Bertocchi, coppia centrale formata da Jennifer Briccoli e Marta Zambetti con Alice Capoferri e Hilary Erba schiacciatrici laterali. Sul versante monzese coach Crippa schiera Erica Persetti in diagonale con Alice Comi, Sara Speranza e Svetlana Safronova coppia laterale con la capitana Chiara Beretta ed Elisa Sala al centro. La Pneumax fa suoi i tre punti in palio con due super rimonte assolutamente decisive; la prima quando nel primo set è sotto 11-18 e la seconda nel quarto parziale quando le monzesi sono avanti 7-14 per poi soccombere al prepotente ritorno delle padrone di casa. Nel primo set Lurano non parte bene facilitando Agrate che non si lascia scappare l'occasione per salire sino ad un massimo vantaggio di +7 sull'11-18; poi però finalmente la Pneumax ingrana la marcia e riesce a sbloccarsi diventando più aggressiva al servizio. In pochi minuti le rossoblù colmano tutto il divario e nel finale mettono la freccia chiudendo il set sul 25-20.

 

Il secondo parziale è quello più soft per le bergamasche che cambiano passo a metà frazione arrivando sino al 16-11. Molto bene in questa fase anche la seconda palleggiatrice Chiara Negri ed ottimo esordio da titolare della giovanissima centrale Jennifer Briccoli classe 2001 che chiuderà l'incontro in doppia cifra. Il finale sul 25-21 consente a Lurano di assicurarsi il primo punto della serata. Nella terza frazione le padrone di casa calano la percentuale in attacco mentre Agrate in contrattacco disputa il suo miglior parziale trascinato da Speranza e dalla coppia centrale Beretta-Sala. E' un 18-25 meritato per l'Agrate Motori che allunga la partita al quarto set. Nella quarta frazione, come già detto sopra, Safronova e compagne spingono sfruttando anche una Pneumax che commette qualche errore di troppo come nella fase centrale del primo set.

 

Ma come già avvenuto in altre circostanze, le rossoblù hanno la bravura e la capacità di rianimarsi in un battito di ciglio e, sospinte dal tifo della propria Curva Nord degli ultras (davvero scatenati) cambia improvvisamente passo lasciando praticamente al palo le ospiti che pur avanti di ben sette lunghezze non riescono più a trovare un gioco particolarmente filante. La voglia di tre punti per la Pneumax è tanta e con un 25-22 finale Sara Ferri e compagne trovano il guizzo giusto per respingere l'ultimo disperato assalto delle ospiti portandosi a casa tre punti pesanti che valgono il ritorno sul podio in piena zona playoff. Ancora una volta abbondantemente in doppia cifra sia Hilary Erba, sia Laura Bertocchi che Alice Capoferri.

 

Sabato la Pneumax è attesa alle ore 20 ad Orago contro una squadra giovane che però in casa è molto aggressiva e fa ben pochi calcoli. Servono tre punti in attesa del risultato del derbissimo fra Brembo Volley e Groupama Brembate.

 

Pneumax Lurano - Motori Volley Agrate 3-1 (25-20 25-20 18-25 25-22)

 

Lurano: Capoferri 20, Erba 17, Bertocchi 15, Briccoli 10, Zambetti 3, Negri 3, Bosisio 1, Quarti 1, Ferri, Morlacchi (L1), Caroli (L2), Fumagalli. All.: Toffetti.

 

Motori Volley Agrate: Safronova 17, Beretta 14, Speranza 13, Sala 10, Comi 6, Colombo 1, Persetti, Isella (L1), Vitaglione (L2), Cecconello, Ghia, Camocardi, Facconi. All.: Crippa.

 

Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù