SUPERLEGA. Vero Volley ci mette il cuore ma nella bolgia del PalaBanco Desio passa Modena

DESIO (MB). Prosegue l’imbattibilità della Leo Shoes Modena contro la Vero Volley Monza in Lombardia. Un’altra serata di cuore e generosità non è bastata alla prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley per sfatare il tabù contro i gialli di Giani

Di Redazione | Lunedì, 02 Dicembre 2019 10:07

 Modena in attacco

 

Una partenza sottotono: questo l’aspetto che più si rimproverano i monzesi, soprattutto per l’approccio messo in campo dagli emiliani, chirurgici in attacco e devastanti al servizio. Monza va sotto 2-0 ma rientra con grinta nel terzo parziale, pur trovandosi in svantaggio. Sono le bordate di Dzavoronok e una maggiore precisione al servizio a regalare la risalita dei lombardi, capaci poi di sprintare con il neo-entrato Sedlacek e chiudere il parziale a loro favore. Sembra che la ruota sia girata a favore della Vero Volley anche nel quarto set, con Kurek a schiacciare forte e Beretta e Yosifov a farsi sentire a muro, ma Monza non sfrutta le poche occasioni che Modena concede e lascia campo agli ospiti. Dopo aver tenuto punto a punto, la formazione brianzola subisce il break degli emiliani con Bednorz (MVP del match con 20 punti, 3 ace), Zaytsev e le giocate centrali di Holt e Mazzone che chiudono il match e fanno loro i tre punti.

 

Post partita

Fabio Soli (allenatore Vero Volley Monza): “Stasera abbiamo giocato una buona pallavolo, di grande sacrificio, soprattutto nel terzo e quarto set. Siamo riusciti ad approfittare di un loro piccolo calo per rientrare e tenergli testa con grande coraggio, come successo contro Civitanova. Quando Modena gioca forte, come il primo e il secondo set, non ti lascia respiro. Sapevamo che avremmo dovuto avere delle alte percentuali in attacco per stargli dietro, però nell’inizio di gara non ci siamo riusciti. Quando siamo saliti con in fase offensiva gli siamo stati dietro, ma alla fine non è bastato. Bisogna fargli i complimenti per come hanno espresso servizio e attacco. Noi comunque siamo riusciti a giocare la pallavolo che nelle ultime gare ci ha regalato soddisfazioni e nella prossima partita dovremo ripartire da questo”.

Andrea Giani (allenatore Leo Shoes Modena): “Abbiamo giocato un grande volley sino a due terzi del terzo set poi abbiamo trovato un po’ di difficoltà nel sideout e loro sono saliti di livello, lì la partita si è complicata anche perché Monza è una squadra molto pericolosa. I ragazzi hanno affrontato alla grande il quarto set e questo è fondamentale, sapersi adattare a tutte le situazioni è ciò che deve fare una grande squadra, come siamo noi. Il pubblico? Allenare Modena è fantastico, riempiamo i palazzi di tutta Italia, è un’emozione guidare questi ragazzi”.

 

Vero Volley Monza – Leo Shoes Modena 1-3 (15-25, 15-25, 26-24, 22-25)

 

Vero Volley Monza: Louati 4, Galassi 1, Kurek 16, Dzavoronok 17, Yosifov 3, Orduna 3; Goi (L). Calligaro, Federici, Beretta 2, Sedlacek 3. N.e. Capelli. All. Soli

 

Leo Shoes Modena: Zaytsev 17, Bednorz 20, Holt 14, Christenson 1, Anderson 14, Mazzone 10; Rossini (L). Kaliberda. N.e. Iannelli (L), Truocchio, Pinali, Bossi, Salsi, Rinaldi. All Giani.

 

Classifica

Cucine Lube Civitanova 29, Sir Safety Conad Perugia 25, Leo Shoes Modena 24, Itas Trentino 21, Kioene Padova 14, Allianz Milano 13, Calzedonia Verona 12, Consar Ravenna 12, Gas Sales Piacenza 9, Vero Volley Monza 9, Top Volley Latina 6, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 5, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 4.

1 incontro in meno: Leo Shoes Modena, Kioene Padova, Gas Sales Piacenza, Vero Volley Monza, Top Volley Latina.
2 Incontri in meno: Allianz Milano, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia.
1 Incontro in più: Sir Safety Conad Perugia.

 


Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù