SERIE A2 MASCHILE. Doccia fredda contro la capolista: sconfitta tonda ad Ortona

ORTONA (CH). Doccia fredda per i bergamaschi che si arrendono alla partita perfetta della capolista che chiude per con un Ottaviani scatenato che non dà tregua all’avversario con una varietà di colpi incredibili, e lo stesso Bertoli che chiudono a 15 punti ciascuno

Di Redazione | Lunedì, 18 Novembre 2019 08:46

Nicola Tiozzo in bagher

 

Buona anche la prestazione di Carelli che mette in difficoltà la difesa orobica. Nel campo orobico si è giocato in superiorità su tutti i fondamentali per gran parte dei set, ma non c’è stata la lucidità di chiudere nei momenti salienti, sbagliando qualche palla di troppo sul finale e soccombendo alla voglia di vincere avversaria. Migliori infatti le percentuali di Ortona in attacco che chiude con un 48% rispetto al 46% bergamasco, mentre la ricezione orobica è addirittura migliore, del 29% rispetto al 26%. Dati che evidenziano un equilibrio che ha caratterizzato gran parte del match. Non riesce a riaprire la partita Bergamo che deve cedere le armi ad una squadra veramente agguerrita che ha dimostrato più lucidità e carattere. Per la squadra orobica è sicuramente una sconfitta dura da metabolizzare, nonostante l’ottima prestazione del ritrovato Cargioli in campo sin dall’inizio che ha messo a terra ben 10 punti. C’è da rimettersi al lavoro subito però perché domenica prossima alle 18 arriva tra le mura amiche un’altra grande corazzata, la BCC Castellana Grotte.

 

Post partita

Le dichiarazioni del vice presidente Angelo Agnelli: “Bisogna ritrovare la voglia e la grinta della partita, sono ragazzi fantastici che lavorano sodo tutta settimana, per tornare a vincere però servono gli occhi della tigre, merito ad Ortona questa sera peccato per i gesti finali di Ottaviani, ma confidiamo che i giusti provvedimenti non facciano di questo brutto episodio una pessima consuetudine".

 

La società Olimpia Bergamo si complimenta con Ortona per la meritata vittoria sul campo, sicura che condannerà i gravi gesti poco civili di un proprio tesserato a partita ancora in corso. Le parole del vicepresidente Angelo Agnelli: “Bisogna ritrovare la voglia e la grinta della partita, sono ragazzi fantastici che lavorano sodo tutta settimana, per tornare a vincere però servono gli occhi della tigre, merito ad Ortona questa sera peccato per i gesti finali di Ottaviani, ma confidiamo che i giusti provvedimenti non facciano di questo brutto episodio una pessima consuetudine.”


Sieco Service Impavida Ortona – Olimpia Bergamo 3-0 (25-15, 25-23, 27-25)

 

Ortona: Simoni 5, Bertoli 15, Sesto 4, Ottaviani 15, Pedron 1, Carelli11, Menicali 1, Toscani. All.: Lanci.

 

Olimpia: Erati 5, Cargioli 10,Tiozzo 4, Della Lunga 12, Eagner 11, Garnica 2, Preti 4, Fusco, Zonta, Gritti, N.E. Signorelli, Alborghetti, Saturnino. All.: Spanakis.

 

Classifica Serie A2 Credem Banca

Sieco Service Ortona 14, Sarca Italia Chef Centrale Brescia 13, Emma Villas Aubay Siena 11, Kemas Lamipel Santa Croce 9, BCC Castellana Grotte 9, Peimar Calci 8, Conad Reggio Emilia 7, Geovertical Geosat Lagonegro 5, Olimpia Bergamo 5, Materdominivolley.it Castellana Grotte 4, Synergy Mondovì 1, Pool Libertas Cantù 1. 1 incontro in meno: Peimar Calci e Materdominivolley.it Castellana Grotte.

 

Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù