SERIE A1. Millenium e Casalmaggiore vogliono calare il tris nel derby lombardo

ROMANENGO (CR). Sesta mano di una gara a poker tra la Banca Valsabbina e l'E'piùPomì Casalmaggiore per ottenere la terza vittoria consecutiva

Di Francesco Jacini | Venerdì, 08 Novembre 2019 20:05

Brescia e Casalmaggiore durante il precampionato

 

Due successi consecutivi per la formazione di casa contro Cuneo e Firenze (in trasferta) e quella ospite contro Bergamo e Filottrano in un derby tutto da scoprire e che promette scintille. Millenium, quarta con 11 punti, Casalmaggiore, quinta con 9 con una partita in meno. L'ambiente bresciano è carico per l'appuntamento ma anche realista come spiega il libero Francesca Parlangeli, nominata Mvp nelle ultime due gare delle Leonesse: “Fa piacere vincere il premio come Mvp, anche perché non è così scontato per il mio ruolo, ma gran parte del merito è della squadra. Vincere a Firenze, campo notoriamente difficile, non è stato semplice e ci siamo presi i tre punti, la squadra sta iniziando a girare e, come dico sempre, non bisogna esaltarsi in certi momenti come non bisogna lasciarsi abbattere dalle sconfitte. Limitando gli errori possiamo fare ottimi risultati”. Quarto posto ad un solo punto dal terzo, occupato da Firenze e a tre dal secondo di Novara. “Siamo realiste appunto – prosegue Francesca, terza stagione in maglia Banca Valsabbina Millenium – siamo in mezzo a squadre che hanno un organico forte per obiettivi importanti. Giocheremo senza nulla da perdere: la nostra crescita è dimostrare in queste gare di dare il 100%, giocare con la testa libera e poter accrescere ancora la nostra esperienza. E’ un periodo di vacche grasse perciò dobbiamo prendere tutti i punti possibili, affrontando a testa alta tutti, gara dopo gara”. Brescia in crescita. “Il grande lavoro di gruppo, timbro di marca Millenium, sta facendo la differenza. Possiamo fare ancora qualcosa di più: la nostra crescita è costante e la fiducia dell’ambiente è importante. Possiamo dare fastidio a tutti” conclude. Coach Mazzola avrà a disposizione l'intero roster.

 

Le avversarie

Ottimismo alla Baslenga, storico quartier generale della Vbc come spiega Lana Ščuka. "Credo che sarà una partita difficile ma so che io e le mie compagne siamo pronte ad affrontare la gara allenandoci tanto. Dobbiamo cercare di portare a casa più punti possibili dal PalaGeorge e dobbiamo essere il più tranquille e concentrate possibili, giocare la nostra pallavolo facendo le cose che sappiamo fare meglio e sulle quali abbiamo lavorato bene anche a video. Nelle ultime partite abbiamo dimostrato che ogni giocatrice può dare il suo importante apporto ma che soprattutto insieme possiamo fare tutto quello che vogliamo. Dobbiamo credere in noi stesse, giocare di squadra e cercare di vincere" commenta la schiacciatrice slovena ed avversaria in passata della Millenium quando indossava la maglia di Filottrano. Formazione al completo anche per Gaspari che ha recuperato Caterina Bosetti, infortunatasi nella gara contro la Zanetti ed assente nella trasferta di Jesi.

 

Ex di turno, precedenti e curiosità

Le ex di turno sono due. Una nell'indoor ed una nel sand volley: nell'indoor Tiziana Veglia ha vestito la maglia della Millenium dal 2017 al 2019 e nel sand Valeria Caracuta che ha giocato per Casalmaggiore. Entrambe hanno ricoperto il ruolo di capitano per la Banca Valsabbina e sono amiche di lunga data. Due anche i precedenti, entrambi a favore dell'Epiù Pomì Casalmaggiore. Una curiosità lega Millenium e Vbc: sono le due società che hanno conquistato gli ultimi scudetti del circuito estivo del sand volley. Casalmaggiore nel 2017 e 2018, Brescia nel 2019.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Tiramisù