SERIE D MASCHILE. Tra new entry e ritorni è vivo il mercato della Pallavolo Castelleone

CASTELLEONE (CR). Dopo la retrocessione non digerita la Nuova Immagine si riparte comunque dalla serie D o attraverso ripescaggio o acquisizione dei diritti

Di Redazione | Venerdì, 05 Luglio 2019 19:21

Marco Castricone

 

La storica formazione castelleonese ripartirà dal coach bresciano Matteo Proietti, la scorsa stagione all'Azzano Mella. "Ci sono novità importanti sulla squadra - spiega il dirigente Andrea Molaschi -, dall’anno scorso è rimasta scarna per motivi personali che le persone delle persone. Abbiamo cercato di ricostruire una squadra che in primis sia squadra ed un assieme di persone che vivono e intendono la Pallavolo allo stesso modo". "La società non ha obbiettivi particolari - prosegue -se non la salvezza in primis e poi man mano se arriverà qualcosa in più si valuterà a suo tempo. Come giusto che sia non partiamo a fari spenti ma diamoci comunque degli obbiettivi a tempo che potranno poi variare se possibile in base all’andamento del campionato. Sicuramente la squadra anche a livello tecnico ha assunto un livello a mio parere interessante, sarà poi il campo a parlare".

 

Sono arrivati in cabina di regia l'esperto Marco Castricone, fresco di promozione in serie B con i Cappuccini, e Mattia Nalio anche lui fresco di promozione con la Cappu Volley come secondo allenatore ed questa stagione ha deciso di rimettersi in gioco dopo un paio d’anni di stop. Il libero sarà Michele Albergoni dalla Prima Divisione di Codogno. Gli attaccanti saranno i riconfermati Lorenzo Calandra, Andrea Molaschi e Mustafa Boulkair in fase di riconferma. Da Soresina è in arrivo Cristiano Pagliarini, dopo un anno stop per impegni personali ritorna a giocare Pier Fossati; i centrali saranno Carlo Palazzoli e Antonino Barone. "Mancano una banda è un opposto in fase di definizione, ed un centrale. Come si un roster interessante che con l’inserimento degli ultimi 3 tasselli lo diventata ancora di più" conclude Molaschi.

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù