SERIE D-F. L'Italsinergie capitola a Vobarno, la corsa salvezza diventa difficile

VOBARNO (BS). Italsinergie Pizzighettone recupera la gara contro la Polisportiva BSTZ-OMSI nella serata di mercoledì 24 aprile tornando a casa senza punti dalla sfida contro le bresciane

Di Redazione | Giovedì, 25 Aprile 2019 10:54

Elena De Carli, classe 2000, in attacco

 

Le rivierasche arrivano a Vobarno prive di coach Alessandro Vassallo, costretto al riposo per problemi di salute, con varie defezioni di formazione (assenti Acerbi, Frontori, Frittoli, Chiozzi e Ziglioli) che portano alla convocazione delle giovanissime Aurora Cappelletti e Kadia Ly, provenienti dal vivaio. L’eptetto titolare è composto da Lanzoni in diagonale con De Carli, Terreran e Raimondi ai lati, Garini e Bassanini al centro, Codecà libero.Il primo set però vede una “falsa partenza” di Italsinergie, che regala 18 infrazioni alle avversarie le quali, senza difficoltà, si prendono il primo set per 25-10. Nel secondo periodo Pizzighettone resetta e riparte con convinzione, trascinata da De Carli e Bassanini. La fast di Garini vale il 7-13 ma basta qualche errore qua e là a tenere in vita Vobarno che, a poco a poco, si avvicina fino ad impattare sul 22. Due punti di Raimondi concedono un set point alle ospiti che ai vantaggi si lasciano sopraffare regalando due disattenzioni che costano il 2-0.

 

Senza avere più nulla da perdere, Italsinergie ci riprova partendo forte: l’invasione di Mascadri fissa il 3-8. Il primo punto di contatto arriva sul 12-12, il periodo procede senza strappi (due punti di Anna Vicentini, 15-16, poi l’attacco di Guerra per il 19-19), fino a quando Ramona Bassanini sale in cattedra e firma 3 degli ultimi 4 punti ospiti, spingendo Pizzighettone sul 22-25 che riapre la gara. Italsinergie sembra essersi risollevata ed anche ad inizio quarto set da prova di essere presente nella partita. 4 punti di Luzzeri, 3 di Garini e 2 di Bassanini fanno presagire un periodo positivo per le ospiti (5-9), poi la difesa comincia a venire meno e Vobarno non si fa pregare: 12-12. La rientrante Zeni trova la diagonale del 17-14, Bassanini realizza ancora 3 fiammate per un totale di 15 punti individuali, ma saranno le ultime da parte picelea. Almeno 3 errori in attacco ed un paio in difesa consentono alle bresciane di prendere il largo, sino alla chiusura della partita, sul punteggio di 25-17, per il 3-1 finale.

 

Nuova BSTZ-OMSI Pol. Vobarno-Italsinergie 3-1 (25-10, 26-24, 22-25, 25-17)

 

Pol. Vobarno: E. Alberti, Guerra, Federici, Pegoiani, Zeni, A. Alberti, Rubelli (L), Mascadri; NE: Samuelli. All. L. Taiola - R. Pasini.

 

Italsinergie Pizzighettone: Raimondi 10, Garini 10, Lanzoni 2, Terreran 2, Bassanini 15, De Carli 4, Codecà (L), Luzzeri 5, Vicentini 5; NE: Vitali, Cappelletti, Ly. All.: Vassallo.

 

Serie D, girone F

Sabato 27 aprile. A Pizzighettone, ore 21, Italsinergie-Volley Villongo

 

 

Classifica

Serie D, girone F

 

 

 

Servizio a cura di Davide Moroni

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù