SERIE D-F. Italsinergie, Lallio fatale. Rivierasche sconfitte in cinque set

PIZZIGHETTONE (CR). L'Italsinergie cede un punto alla Volley Lallio al termine della sfida valida per la ventitreesima giornata del campionato

Di Redazione | Giovedì, 11 Aprile 2019 06:41

 Italsinergie-Lallio (foto © Moroni)

 

L’ennesimo tie break, il quinto su sei gare in casa nel solo girone di ritorno, è fatale a Terreran e compagne che così vedono avvicinarsi a meno tre punti proprio le rivali bergamasche ma al contempo raggiungono la Branchi Credera a 27 punti (con Credera attualmente davanti per migliore quoziente set). Coach Vassallo rivede la formazione titolare, al termine di una settimana di allenamenti contraddistinta da varie defezioni. In campo Lanzoni in regia, Vicentini opposto, ai lati Luzzeri e Terreran, al centro Garini e Bassanini, Chiozzi libero, alla prima da titolare. Il primo set vede un’ottima partenza di Lallio, Lussana manda a referto tutte le sue bocche da fuoco così sull’invasione di Lanzoni, coach Vassallo ferma il gioco (7-10). Tre aces consecutivi di Gagliardini allungano il vantaggio, Pala in diagonale fissa il 10-17. Anna Vicentini prova ad accorciare il gap con 3 punti, ma Lallio non ne vuole sapere così la fast di Marziali e l’attacco di Pala chiudono il periodo sul 19-25.

 

Pizzighettone si riscatta prontamente nel secondo set, approfittando anche di vari errori bergamaschi in attacco. Terreran apre il set con 3 punti, resta in campo Elena De Carli, entrata nel finale di primo set su Vicentini, che firmerà 4 punti nel periodo. Lallio parte bene (3-6, 4-8), ma a brevissimo spegne la luce e Italsinergie ne approfitta, impattando sull’11-11 per poi prendere il largo con tre aces di De Carli (18-11) e due attacchi di Terreran (21-12). L’errore al servizio di Marinucci consegna la parità dei set a Pizzighettone sul 25-16. Lallio resetta e approfitta a sua volta di 5 errori locali ad inizio set per portarsi sul 4-5. Nonostante gli errori in attacco ed a muro, Italsinergie sembra condurre il periodo con due punti a testa di Raimondi e De Carli per il 17-13 del timeout Marinucci. Tuttavia Italsinergie chiude il set regalando gli ultimi 8 punti a Lallio, colpa soprattutto di una ricezione che perde la bussola (4 errori sul servizio insidioso di Gagliardini) ed una difesa perfettibile. Al termine di un set da 21 errori per Pizzighettone, Lallio chiude 22-25 per l’1-2.

 

Pizzighettone è consapevole di aver giocato uno dei set peggiori del proprio campionato, così Garini e compagne, con grande sicurezza e forza, si prendono il quarto set senza tergiversare. Da segnalare i 4 punti a testa di Terreran, Raimondi e Garini, assieme ai 3 di Bassanini e De Carli che conducono senza patemi alla chiusura di set sul 25-13. Il tie break riserva emozioni contrastanti. La partenza è ottima da parte di Italsinergie, che porta al cambio campo sull’8-2. Da lì, Lallio infila un break di 7 punti, frutto di due aces di Marziali e 5 errori locali per l’8-9. Gli attacchi di Gagliardini e G. Caroli procurano 4 match points per Lallio, che non tramuta in oro. Bassanini stampa a muro il 14-14, ma sono ancora due errori rivieraschi a condannare definitivamente Italsinergie alla concessione di due punti a Lallio: finisce 14-16, 2-3.

 


Italsinergie-Volley Lallio 1996 2-3 (19-25, 25-16, 22-25, 25-13, 14-16)

 

Italsinergie Pizzighettone: Luzzeri 1, Garini 12, Lanzoni 2, Terreran 11, Bassanini 8, Vicentini 3, Chiozzi (L), Raimondi 14, De Carli 13, Vitali; NE: Acerbi, Frontori, Codecà (L). All. A. Vassallo.

 

Volley Lallio: G. Caroli, Marziali, Lussana, Pala, Morosini, Gagliardini, G. Caroli (L), Testa, Agazzi, A. Marinucci, Marinelli (L). All. S. Marinucci.

 

Prossimo turno

Mercoledì 24 aprile. A Vobarno, ore 21.15, Pol. Vobarno-Italsinergie

 

Classifica

Serie D, girone F

 


Servizio a cura di Davide Moroni

 


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù