UNDER 16. Fipav Cre-Lo, all'Autorotor il derby cremasco contro Offanengo

OFFANENGO (CR). Una bella giornata di volley, con una cornice di pubblico festosa e numerosa (circa 300 persone) e quattro squadre che hanno animato la manifestazione

Di Redazione | Martedì, 09 Aprile 2019 10:11

 Le formazioni finaliste

 

E’ stata una domenica intensa di pallavolo al PalaCoim di Offanengo, sede delle finali territoriali Cremona-Lodi della categoria under 16 femminile. In apertura, spazio alla finale terzo quarto-posto tra la Bcc Laudense Accademia Volley Lodi e l’Esperia Cremona, con le gialloblù capaci di resistere al ritorno di fiamma dell’avversaria e conquistare così il terzo posto finale dopo i tre set disputati (2-1). Nel cuore del pomeriggio, invece, spazio alla finalissima tra le padrone di casa del Volley Offanengo e l’Autorotor, formazione della “galassia” Volley 2.0. La squadra di Crema ha dettato legge, vincendo nettamente secondo e terzo parziale, mentre il primo set aveva visto la rimonta di Offanengo (dal 9-14 al 17-17 prima comunque del 20-25). Non cambia, dunque, l’esito del remake della finale 2018, con le due formazioni che ora saranno accomunate dalla partecipazione alla fase regionale che scatterà nel prossimo week end.


Al termine, spazio alle premiazioni, con i trofei alle quattro squadre partecipanti e i riconoscimenti individuali, con Crema che porta a casa un tris (miglior attaccante, miglior palleggiatrice e miglior giocatrice), mentre Offanengo si consola con il miglior libero. Ad arbitrare le finali, Livio Porchera e Andrea Lazzari, con il segnapunti Daniele Farina. Il comitato Fipav Cremona-Lodi era rappresentato dal vicepresidente Marco Spozio e dai consiglieri Giovanni Dell’Orco e Walter Raimondi. A far gli onori di casa, il Volley Offanengo con il presidente Pasquale Zaniboni, il consigliere Cristian Bressan e il capitano della Chromavis Abo Noemi Porzio, mentre l’amministrazione comunale di Offanengo era rappresentata dal sindaco Gianni Rossoni e dall’assessore Pierangelo Forner.


Finale 1° posto

Volley Offanengo-Autorotor Crema 0-3 (20-25, 12-25, 14-25)

 

Volley Offanengo 2011: Bertoncelli, Rossi, Gesi, Pedrini, Bressanelli, Paiardi, Usini (L), Fontanella, Zaje, Degli Agosti (L), Valdameri, Festari, Pariscenti. All.: Bettinelli

 

Autorotor Crema: Peroni, Pagliari, Vailati (L), Frassi, Centenaro, Acciarito, Pasian, Coba, Boffelli, Provana, Labadini (L), Ingiardi, Moretti. All.: Cinquanta

 


Finale 3° posto

Bcc Laudense Accademia Volley-Esperia Cremona 1-2 (20-25, 25-20, 13-15)

 

Bcc Laudense Accademia Volley: Salvatidino, Bianchi (L), Mocanu, Barbieri, Beretta, Miragoli, Rota, Senesi, Andreoli, Trivisonno, Casali, Veneroni. All.: Roberti

 

Esperia Cremona: Concari, Benedini, Bianchi, Polenghi, Castagna, Agostini, Gandolfi, Gaboardi (L), Rossetti, Rosi (L). All.: Bonini

 

Dichiarazioni

Sara Cinquanta, Volley Crema 2.0: “Complimenti a tutte le mie giocatrici, che sono rimaste sempre concentrate nell’arco dell’incontro; non era facile, per la tensione, la palestra grande e il tifo, ma non si sono fatte condizionare. Nel gioco, sono molto contenta per la difesa, fondamentale che non è mai mancato anche quando l’attacco non funzionava al meglio”.

Marianna Bettinelli (allenatrice under 16 femminile Volley Offanengo): “Non abbiamo giocato come sappiamo fare, forse pagando un po’ la tensione. Crema è una buona squadra e ha sicuramente meritato la vittoria. Abbiamo avuto un lampo nel primo set, ma nel complesso non abbiamo messo in campo il carattere mostrato nelle semifinali. Rimane il percorso fatto, con il lavoro del gruppo e la crescita”.


Premi individuali

Miglior palleggiatrice: Giulia Moretti (Autorotor)

Miglior libero: Marina Usini (Volley Offanengo)

Miglior attaccante: Alissa Provana (Autorotor)

Miglior giocatrice: Iris Coba (Autorotor)


Classifica

1) Autorotor Crema. 2) Volley Offanengo. 3) Esperia Cremona. 4) Bcc Laudense Accademia Volley Lodi.

 

 


Servizio a cura di Romano Lombardi

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù