SERIE A1. L'Èpiù Pomì la visita speciale alla Conte Busi

CASALMAGGIORE (CR). Nel pomeriggio all'insegna della solidarietà. Il team rosa ha vissuto un momento molto speciale, la consueta visita alla Casa di Riposo Conte Busi

Di Redazione | Venerdì, 15 Marzo 2019 20:19

Il team alla Conte Busi

 

Capitan Arrighetti e compagne, prima della sessione di allenamento pomeridiano, si sono recate (accade ormai da quattro stagioni) presso la struttura casalasca dove, ad aspettarle, c'era una folla trepidante ma molto particolare: buona parte degli ospiti della Casa di Riposo ormai autentici tifosi della squadra casalasca. A fare da mattatrice come sempre l'animatrice Denise Bini coadiuvata dallo staff di animatori della struttura, prima la presentazione ad una ad una delle giocatrici poi, dopo aver visto un video di foto ricordi, si è passati al momento più divertente, cioè quella del gioco: quest'anno è stato il turno di "Guess my Age". Ispirandosi all'omonimo gioco condotto da Enrico Papi, le giocatrici divise in due squadre, hanno dovuto indovinare, anche grazie ad alcuni indizi, l'età di alcuni "sconosciuti" per poi passare al gran finale, riunendo la squadra: le ragazze sono riuscite ad indovinare l'età del signor Natalino (95 anni n.d.r.) e ha portarsi a casa "metà bottino", non senza qualche aiuto dal pubblico molto partecipe.

 

Sorrisi ed autografi

Prima di salutarsi però c'è stato anche tempo per far incontrare le giocatrici con quattro loro "colleghi" della squadra Vbc di Sitting Volley. Tanti sorrisi, autografi, fotografie ma soprattutto abbracci e momenti davvero emozionanti in un preallenamento davvero diverso dal solito. Hanno chiuso il pomeriggio gli interventi del presidente Vbc Massimo Boselli Botturi e del presidente della struttura, il dottor Franco Vacchelli.

 


Servizio a cura di Romano Lombardi

 


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù