SERIE B1-A. Maratona Don Colleoni ma alla fine (18-20 tiebreak) la spunta Busto

TRESCORE BALNEARIO (BG). Per la sesta giornata del girone di ritorno del girone A , Trescore e Busto Arsizio si affrontano in quello che è il big match del raggruppamento. Pinto top scorer 31 punti

Di Redazione | Lunedì, 11 Marzo 2019 12:10

Chiara Pinto in attacco (foto © Pini)

 

Le bergamasche, quarte in classifica, vogliono continuare a coltivare ambizioni di playoff; le varesine, in testa alla classifica, cercano i punti utili per salire subito in Serie A2. Ottimo avvio di partita da parte delle due squadre, con Gallizioli sugli scudi: la centrale rossoblù realizza quattro punti (due muri e tre attacchi) per l'8-5 a favore della Don Colleoni. Sul 9-5 c'è un time out per la Futura Volley. Non cambia l'inerzia del set, con Trescore che allunga grazie a un attacco di Pinto e a un'ace di Varaldo. Busto Arsizio comunque non demorde e sfrutta alcune incertezze della difesa bergamasca e un attacco dal centro per accorciare le distanze (16-15) e costringere Ebana a chiedere un time out. Una serie di servizi efficaci da parte delle bustocche consente alla Futura di portarsi in vantaggio (19-18) e dopo alcuni scambi belli e prolungati, un muro biancorosso sigla il vantaggio di due punti (21-19) e un altro time out per Trescore. Il set si protrae fino ai vantaggi e vince Trescore grazie ad un attacco di Pinto da posto 4.

 

Cuore Zingaro

Anche il secondo set inizia con ottimi scambi e una situazione di equilibrio. E' sempre Gallizioli tra le bergamasche a risultare brillante in attacco e anche in battuta sigla l'ace del 7-5 per Don Colleoni. La partita è sempre giocata su ritmi alti, tra scambi avvincenti e attacchi di pregio, con difese attentissime. Nel secondo set, dopo un avvio favorevole alla Futura, è poi Trescore a portarsi in vantaggio fin quasi alla fine quando una ricezione non delle migliori permette a Busto Arsizio di andare a condurre per 23-22, imponendo a Ebana un time out. Il set viene vinto da Busto Arsizio grazie ad un attacco di Zingaro da posto 4, con tocco del muro bergamasco.

 

Busto in vantaggio

Scosse dall'andamento del set precedente, le bergamasche subiscono l'avvio della Futura in apertura di terzo set, e sul 5-1 per Busto Arsizio, Ebana chiama un time out. Ma ora è un monologo biancorosso con la Futura che si porta sul 9-2 e con il tecnico delle rossoblù che chiama un altro time out. Ha qualche sussulto il Trescore, ma un'ora giocata ad alti livelli segna in negativo le atlete di casa, che con orgoglio cercano di limitare il distacco. Sul 19-13 è Lucchini ad avere un time out. Poi una battuta vincente e un attacco sbagliato da Busto Arsizio accorcia le distanze che un attacco di Gallizioli avvicina ulteriormente (19-16). Torna così in partita Trescore che riscatta una brutta prima parte di set. Ma il set arride ancora a Busto Arsizio che con un muro di Zingaro si porta in vantaggio nel conto dei set.

 

Calo di tensione

E com'era iniziato il set precedente, così inizia il quarto, però con Trescore che ora si porta a condurre per 7-1. La stanchezza ha colpito anche Busto Arsizio che fatica ad arginare la battute di Colombi e gli attacchi di Pinto. Sul 13-4 due muri bustocchi (Salvi e Moretto) danno respiro alle varesine, che provano a riaprire il set: ma Pinto e Colombi trascinano le compagne, che prima obbligano Lucchini a chiamare un time out sul 20-9, e poi vincono il set dopo un attacco sbagliato della Futura.

 

Busto si Salvi

Torna l'equilibrio nel tie break, e torna una grande pallavolo, quasi da serie A. E' Busto Arsizio che ha più coraggio nell'affondare gli attacchi, ora più intensi e potenti, e che mettono in affanno la pur attenta difesa orobica. Sul 6-3 per Futura, Ebana chiama un time out. Al cambio campo è in vantaggio Busto Arsizio (8-3). Non si rassegna Trescore e un'ace di Gallizioli riavvicina le due compagini (9-7) e induce Lucchini a chiedere un time out.
Si continua a lottare sotto rete, tra il tifo incessante dei 400 bergamaschi e di 50 supporter bustocchi arrivati a sostenere le farfalle biancorosse. Accorcia ancora le distanze Trescore che poi con un pallonetto di Colombi segna la parità (10-10). E' il miglior finale a coronamento di una bellissima partita durata due ore e mezza: la chiude un muro di Salvi per la vittoria di Busto Arsizio del set e della partita che segna un ulteriore avvicinamento delle bustocche alla promozione diretta mentre le bergamasche sono comunque rafforzate nel carattere e continuano a non perdere di vista le ambizioni di playoff.

 

Pall.Don Colleoni - Futuro G.Volley Busto: 2-3 (26-24, 27-29, 20-25, 25-14, 18-20)

 

Pall.Don Colleoni: Colombi 14, Capelli, Barcella, Breda 4, Gabbiadini 7, Gallizioli 16, Salvi, Varaldo 15, Milani 4, Pinto 31, Fontana, Rota (L). All.: Ebana.

 

Futura G.Volley Busto: Veneriano 17, Danielli (L), Cialfi 2, Grippo, Ndoci, Francesconi 1, Rigon, Salvi 14, Rrena 12, Moretto 17, Zingaro 18. All. Lucchini.

 

Classifica

Futura Volley Giovani Busto 51, Acciaitubi Picco Lecco 50, Florens Re Marcello 45, Don Colleoni 41, Chromavis Abo 39, Csv-Ra.Ma. Ostiano 35, Tecnoteam Albese 32, LIlliput Settimo Torinese 30, Arredo Frigo Makhymo 23, Capo d’Orso Palau 18, Parella Torino 17, Volley 2001 Garlasco 8, Pneumax Lurano 6, Scuola del Volley Varese 4.

 


Servizio a cura di Edo Beltramelli

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù