SERIE D-F. Italsinergie, strappato un punto alla capolista Gover Verniciature

PIZZIGHETTONE (CR). Italsinergie prosegue il momento positivo muovendo la classifica al termine di 5 set ricchi di emozioni e spettacolo contro la capolista Brescia Volley

Di Redazione | Martedì, 26 Febbraio 2019 13:27

 

Le bresciane spuntano il primo set ai vantaggi e dominano il secondo periodo, poi quando tutto fa pensare ad una serata no, Pizzighettone reagisce sfruttando il calo bresciano. Importante e decisivo l’ingresso in regia di Gaia Lanzoni, palleggiatrice classe 2001 proveniente dalle giovanili, inserita ad inizio terzo set, abile a variare con saggezza le assistenze mandando a segno tutte le attaccanti. Nell’ultimo set, Brescia si porta sul 3-8 e taglia la linea del traguardo sull’11-15, accaparrandosi 2 punti importanti per confermarsi in vetta alla classifica del girone.

 

La partita

Coach Alessandro Vassallo schiera Vitali in regia, De Carli opposto, Luzzeri e Terreran ai lati, Garini e Bassanini al centro, Codecà libero. La partenza locale è buona (6-3), presto però le ospiti entrano in gara grazie agli attacchi sporcati negativamente dal muro rivierasco (9-11). A metà set Elena De Carli sale in cattedra con 6 punti (di cui 2 aces) così coach Papa interrompe il gioco sul 17-20. Raimondi e Bassanini annullano 2 set points (24-24): l’attacco di Sabadini e l’errore di De Carli sanciscono il 24-26. Nel secondo set Brescia spinge forte fin dal principio (ace di Squassina, 2-6). Gli attacchi di Del Bono ed il muro punto di Portente fissano il 9-15 del timeout Vassallo. Pizzighettone registra pochissimi punti a referto, così le ospiti fuggono un punto dopo l’altro: Portente trova il mani fuori su Lanzoni per il 18-25 che vale lo 0-2. Pizzighettone ha ancora una chance per riaprire la partita, non si abbatte e macina gioco e punti. Due attacchi di Francesca Raimondi (di cui un ace) valgono il 9-4. Italsinergie infila punti in serie e fugge con due attacchi di De Carli (19-11). Brescia accorcia il gap con un break di 5 punti, ma non fa i conti con Ramona Bassanini che allunga con tre punti sul 22-17. Gli aces di Raimondi e Bassanini fissano il 25-20 che riapre la partita. La quarta frazione di gioco vive sostanzialmente sull’equilibrio tra le squadre. L’ace di Portente fissa il 4-8 ma Pizzighettone impatta con Garini a muro. Italsinergie trova lo strappo decisivo sul 20-15, grazie ai due punti a testa di Bassanini e Luzzeri. Con tre set points a disposizione, è Ramona Bassanini a portare la gara al quinto set, firmando il 25-23. L’ultimo periodo si apre con l’ace di Matilde Luzzeri, ben presto però Gover ribalta completamente il parziale grazie a vari errori locali, arrivando al cambio campo sul 3-8. Pizzighettone tenta l’ultimo assalto con due punti di Giulia Garini (10-13), resi vani dalle ospiti che sigillano il match sull’11-15.

 

Italsinergie-Gover Verniciature Brescia Volley 2-3 (24-26, 18-25, 25-20, 25-23, 11-15)

 

Italsinergie: Luzzeri 7, Garini 10, Vitali 2, Terreran 1, Bassanini 15, De Carli 17, Codecà (L), Lanzoni 2, Raimondi 12, Vicentini; NE: Acerbi, Frittoli, Chiozzi (L). All.: Vassallo.

 

Gover: Tessadrelli, Squassina, Portente, Sabadini, Statuto, Del Bono, Calcinardi (L), Gheza, Fraccaro, Facchetti, Nobilini; NE: Bendotti (L). All. F. Papa - L. Bertolassi.

 

Prossimo turno

Sabato 2 marzo. A Bergamo, ore 20.30, Volley Excelsior-Italsinergie Pizzighettone

 

Classifica

Serie D, girone F

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù