SERIE B1-B. Anthea, Giorgia De Stefani lancia la volata: "Con Pisogne sarà battaglia"

VICENZA. Sarà per la maglia che indossa. Il 10. Numero che ispira classe, fantasia e potenza. La schiacciatrice Giorgia De Stefani è pronta per un mese intenso che vedrà l'Anthea Vicenza capolista affronterà in sequenza le formazioni più forti del girone B del campionato di B1

Di Francesco Jacini | Martedì, 19 Febbraio 2019 16:21

  Una sorridente Giorgia De Stefani

 

Tra gli acquisti dell'ambiziosa formazione vicentina, l'atleta trevigiana, volto noto del volley lombardo, avendo vestito le maglie del Millenium Brescia (2014-15), Saugella Monza in A2 (2015-16) e Vigevano (dal gennaio 2017), carica l'ambiente. "Un sarà un mese mese tosto per il nostro futuro - spiega -. L'ultima gara a Trento è stata importante: nonostante siano ultime sono migliorate, l'importante è stato vincere 3-0. Ora toccherà fare bottino pieno contro Pisogne". All'andata le biancorosse camune diedero del filo da torcere a Giorgia e compagne (3-1, finale con qualche brivido). "Hanno individualità molto forti - puntualizza - come Stroppa, Mazzoleni, Rolando. E' una squadra che non ha niente da invidiarci: sarà una dura battaglia". Dura battaglia per mantenere il primato.

 

Portare a casa punti

Pisogne, primo step di un tour che de forse che traccerà il destino dell'Anthea di coach Mariella Cavallaro (dopo seguiranno la trasferta ad Ospitaletto, il big match Talmassons e la sfida contro il Vivigas Verona). "Sicuramente - prosegue - affronteremo questo periodo con il massimo impegno e spirito di sacrificio. Ci sarà massima concentrazione e vivremo partita per partita, portare a casa più punti possibili ed esprimere un bel gioco". Gli incastri di un calendario beffardo possono cambiare la classifica una giornata estiva. Nuova tappa di una carriera importante, Vicenza. Un ritorno, dopo gli anni alle Sorelle Ramonda Montecchio Maggiore. "E' stato come tornare a casa - precisa -. Le compagne di squadra sono fantastiche. L'allenatrice e lo staff tecnico sono persone umane a disposizione. Mi trovo veramente bene. E' un ambiente che non rivedevo da anni".

 

Nove passi da fare

Primato in classifica da difendere dall'assalto dirette inseguitrici ed una Coppa Italia da vivere. Sarà la società vicentina ad organizzare la Final Four il 18 e 19 aprile prossimi dove parteciperanno le regine degli altri gironi di B1: Futura Volley Giovani Busto Arsizio (A), Roana Macerata (C), GiòVolley Aprilia (D). Coppa Italia trofeo sfuggito due volte nella carriera di Giorgia De Stefani. "Ho preso parte a due finali in B2 ed una l'ha persi 13-15 per un ace su di me (ride, ndr), mai in B1. Giocheremo in casa, nel nostro palazzetto, sarà diverso" ricorda. Coppa Italia possibile ciliegina sulla torta di una stagione di alto profilo. "Vogliamo - conclude - goderci gli ultimi nove passi da fare, non pensiamo all'obiettivo finale e giocarcela sino alla fine e divertendoci".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù