CHALLENGE CUP. Monza in Slovenia alla caccia delle semifinali

MONZA. Doppia sfida europee per le principali formazione del Consorzio Vero Volley impegnate nella gara di ritorno dei Quarti di finale di Challenge

Di Redazione | Martedì, 12 Febbraio 2019 13:13

 In copertina Hanna Orthmann e Marco Rizzo

 

Domani, mercoledì 13 febbraio, alle ore 17, la Saugella saranno di scena in Slovenia, sul mondoflex della Sportna Dvorana di Kamnik, per affrontare le padrone di casa nella gara di ritorno dei Quarti di Finale della competizione europea. Grazie al 3-0 firmato nella gara di andata, davanti al pubblico di casa della Candy Arena di Monza, una settimana fa, ad Ortolani e compagne serve vincere due set per approdare alla fase finale della manifestazione continentale.

Dichiarazioni

Laura Melandri (centrale Saugella Monza): “Scenderemo in campo contro Kamnik con l'intento di portare a casa la vittoria, forti della bella prova espressa nella gara di andata. Punteremo ad imporre il nostro ritmo di gioco, consci che ci sono degli aspetti in cui possiamo migliorare, per portare a casa la qualificazione. Loro sono una squadra molto forte in battuta, con un buon muro-difesa, seppur con un ritmo diverso rispetto a quello a cui siamo abituati nel Campionato italiano. Nonostante tutto sono di un livello superiore agli avversari che abbiamo incontrato finora nella Challenge Cup, motivo per cui dovremo stare attente e dare il massimo".

Maschile

Attesa per la gara di ritorno per il team maschile. I ragazzi di Fabio Soli, domani, mercoledì 13 febbraio, alle ore 20.00, saranno di scena alla Sportna Dvor di Kamnik, contro i padroni di casa del Calcit Volley Kamnik, nella gara di ritorno dei Quarti di Finale della Challenge Cup 2019. Con la vittoria firmata in rimonta 3-1 contro gli sloveni, alla Candy Arena di Monza, a Beretta e compagni serve vincere almeno due set per blindare la qualificazione alla Semifinale della competizione europea


Dichiarazioni

Martins Arasomwan (centrale Vero Volley Monza): “Tutte le gare devono approcciarsi con lo stesso obiettivo: spingere al massimo, giocando di squadra, puntando a vincere. Per ottenere la qualificazione alla Semifinale ci servono due set, è vero, ma noi dobbiamo focalizzarci principalmente sul fare il nostro gioco, concentrandosi sulle cose semplici e difendere tanto. Un servizio continuo ed efficace potrebbe essere un ulteriore punto di forza per fare poi bene anche a muro".

 


Servizio a cura di Romano Lombardi

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù