SERIE B2-B. Conad, colpaccio a Voltri: gialloblù al secondo posto

ALSENO (PC). Scoglio superato da un mare di carattere. A Genova Voltri la Conad Alsenese soffre ma piega il Psa Olympia per 2-3 grazie ad una prova di personalità che le consente di conservare il secondo posto a quota 32 e riducendo ad una sola lunghezza la distanza dalla capolista Gossolengo

Di Redazione | Martedì, 12 Febbraio 2019 08:28

 La Conad Alsenese

 

Le gialloblu di coach Simone Mazza centrano l'undicesima vittoria stagionale (la terza al tie-break) sul difficilissimo campo delle genovesi (quarte a 29), dove solo Gossolengo ne era uscita con lo stesso punteggio, al termine di una partita intensa che ad un certo punto, nel finale della quarta frazione, aveva fatto sperare anche nei tre punti: ci è voluto il set corto per chiudere la contesa, riscattando così anche la sconfitta per 3-2 subita all'andata. In virtù degli altri risultati, ora la graduatoria si fa ulteriormente ristretta nella parte alta con sei squadre in cinque punti e per Amasanti e compagne la scalata verso l'alto deve rappresentare ogni sabato la miglior motivazione possibile.

 

La partita

Il primo scontro diretto del girone di ritorno per la Conad Alsenese, seconda in classifica, è una trasferta insidiosa in casa dell'Olympia Genova, quarta e praticamente sempre vittoriosa in casa. Coach Simone Mazza opera un cambio rispetto alla settimana prima ripresentando capitan Amasanti come opposto in diagonale a Lancini e confermando il resto del sestetto con Fanzini-Marc in posto quattro, Fava-Rovellini al centro e Pastrenge libero, mentre mister Luca Mantoan dispone le sue ragazze con Gorini al palleggio, Parodi opposto, Ciurli-Bilamour in banda, Castelli-Antonaci centrali e Della Rocca libero.

 

Marc eterna

Avvio di match convinto per l'Alsenese che va sul 3-8 grazie ad una ispirata Marc, ma dall'altra parte bomber Bilamour impatta a quota 11, obbligando Mazza al time out discrezionale. Un turno al servizio di Bilamour porta avanti l'Olympia (17-13), che nel finale di set si distende e chiude sul 25-17 per effetto di un attacco errato di Amasanti. Il secondo parziale vive di un sostanziale equilibrio, fatto di minibreak prima da una parte e poi dall'altra (6-6, 10-10, 16-16), mentre entrambi i tecnici iniziano ad avvicendare giocatrici. Fava rompe la parità nel momento più delicato (20-21) e sembra essere un buon auspicio per la Conad: un pallonetto di Marc fissa il 23-25.

 

I muri di Fava

Le alsenesi legittimano il pareggio appena conquistato disputando una terza frazione senza sbavature. L'inizio è folgorante (0-6) ma illude le ospiti che si lasciano rimontare dell'Olympia (7-8) prima di ritrovare una nuova e decisiva accelerata: una serie di muri ravvicinati di Fava (alla fine saranno 7 in totale per lei) fissano la situazione sul 7-16. La Conad a quel punto dilaga (8-20) ed un block-in di Rovellini su Ciurli decreta il 13-25. Nel quarto set le padrone di casa partono forte (7-2), resistono ad un primo tentativo di rientro della Conad (8-6) poi ripropongono un ennesimo strappo (18-11) grazie a Parodi. Le gialloblu di mister Mazza non si scompongono e riprovano a farsi sotto fino al 21-19 (Amasanti) e al 24-22 ma una battuta sbagliata di Candio determina il 25-22.

 

Finale thriller

Come all'andata si va al tiebreak, con le genovesi pronte a bissare il successo dello scorso ottobre e con la Conad invece decisa a prendersi il bottino. L'equilibrio persiste anche nella quinta frazione, l'Alsenese va al cambio di campo in vantaggio (7-8), tenta la fuga a più riprese (8-10, 11-13) quando si blocca sul più bello (14-14) andando ad oltranza proprio come all'andata. Per le gialloblu sembra una maledizione ma Fanzini con tre colpi consecutivi griffa il 15-17 per il 2-3 conclusivo.

 

Le dichiarazioni

Il successo in casa dell'Olympia pesa tanto nell'economia del campionato della Conad Alsenese e il suo numero uno, Stiliano Faroldi, si gusta il momento sapendo di aver raccolto un grande risultato contro una avversaria di valore. “E' stata la vittoria del carattere dopo un inizio di gara difficile, in casa di una formazione ben attrezzata come l'Olympia. Per noi questo tie-break vinto è importante, visto che lo abbiamo conquistato in trasferta ed ora tutti i prossimi scontri diretti ce li avremo tutti in casa. Dopo essere andati sul 2-1 speravo in effetti che potessimo chiudere nel quarto set, anche quando ci siamo riavvicinati, ma loro hanno reagito con decisione portandoci al quinto. Lì poi noi siamo state brave a volere la vittoria a tutti i costi. Onestamente se alla vigilia mi avessero detto che saremmo tornati da Genova con un successo sofferto e così pesante e con la vetta ad un punto ci avrei fatto la firma. Ora il campionato si fa interessante”.

 

Psa Olympia Genova-Conad Alsenese 2-3 (25-17, 23-25, 13-25, 25-22, 15-17)

 

Psa Olympia Genova: Ciurli 7, Gorini 8, Castelli 9, Antonaci 5, Parodi 16, Bilamour 26, Della Rocca (L), Mo.Pastorino, Ferrando (L), Mastromarino, Ottonello, Fontana. N.e.: Ma.Pastorino, Caporaso. All.: Mantoan.

 

Conad Alsenese: Lancini 2, Amasanti 5, Fanzini 8, Fava 17, Rovellini 9, Marc 18, Pastrenge (L); Domeniconi, Candio, Visconti 1, Caimi, Sajin. All.: Mazza.


Classifica

Busa Foodlab Gossolengo 33, Conad Alsenese 32, Cbl Costa Volpino 31, Psa Olympia Genova 29, Brembo Volley Team 29, Pavidea Ardavolley Fiorenzuola 28, Elevation Crai Olginate 24, Serteco V.School Genova 23, Lemen Volley Almenno 22, Dolcos Volley Busnago 19, Caseificio Paleni Casazza 16, Cartiera dell'Adda Mandello 16, Normac AVB Genova 13, Iglina Albisola Pallavolo 0.

 


Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù