ESTERI. Svizzera, Valentina Cozzi ritorna Libero di vincere e sognare

LUGANO (SVIZZERA). Ritorno al futuro. Una Deloraine accende i motori e sfreccia tra gli oceani del tempo del volley per rimettersi in gioco

Di Francesco Jacini | Giovedì, 07 Febbraio 2019 10:27

In copertina Valentina Cozzi

 

E' notizia di oggi (giovedì 7 febbraio, compleanno del Blasco nazionale) che Valentina Cozzi, capitano della promozione di Volley Garlasco dalla B2 alla B1 (2016), giocherà nel campionato svizzero con la maglia del Volley Lugano. Trentaquattro anni, compiuti lo scorso 20 gennaio, l'atleta pavese (ex Crema Volley del triplete 2010 in anni violarosa e con un passato in serie A2 a Busto Arsizio, Sassuolo, Roma), dopo aver lasciata Garlasco al termine della stagione 2017-18, è rimasta in attesa di una chiamata. . "Lo stupore della notte, spalancata sul mar, ci sorprese che eravamo sconosciuti, io e te... Se telefonando".

 

Esperienza e carisma

Una chiamata che è arrivata dall'estero, dalla terra degli Elvezi, per la precisione dal Canton Ticino, che corona un suo sogno segreto, nascosto velatamente nel cuore di un'atleta che è sempre rimasta se stessa nel bene e nel male, ritornare a giocare come libero in serie A. Dopo una militanza Il massimo torneo rossocrociato, penseranno i più non è la A italiana. Ok, va bene ma il suo carisma saranno un volano per un gruppo giovanissimo (le sue compagne di squadra, tra cui due italiane, Nicole Pulcini e Chiara Balestra), nato il 1994 ed il 2001 per portare esperienza ed entusiasmo in un nuovo capitolo di una carriera ancora da raccontare.

 

 

 


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù