SERIE A1. Saugella nella tana dell'Imoco Conegliano

MONZA. Cinque partite in due settimane per la Saugella Monza, di cui tre contro l’Imoco Conegliano. Domani, domenica 13 gennaio, alle ore 17, sul campo del PalaVerde di Treviso, prende il via del tour de force tra campionato, Coppa Italia e Challenge Cup

Di Redazione | Sabato, 12 Gennaio 2019 10:26

 Edina Begic

 

Alla prima sfida contro le venete, valida per la terza giornata di ritorno della Samsung Volley Cup 2018/19, seguiranno infatti, la prossima settimana, quelle per i quarti di finale della coppa nazionale (andata a Monza il 16 gennaio, ritorno di nuovo in Veneto il 20). Reduci dallo stop rimediato da Busto Arsizio in Brianza dopo cinque vittorie di fila, la prima squadra femminile del Consorzio Vero Volley punta ad archiviare il sesto scivolone della stagione e tornare al sorriso, per riprendere il cammino spedito che gli è valso, finora, il quarto posto in classifica in solitaria.

 

Impegni

La battuta d’arresto contro le bustocche ha riportato con i piedi per terra una Saugella che viaggiava sulle ali dell’entusiasmo, pronta però a tornare ad esprimere il suo gioco frizzante e determinato, decisivo per il raggiungimento della qualificazione ai Quarti di finale di Coppa Italia per la seconda stagione consecutiva. Per le monzesi portare a casa un risultato positivo dalla trasferta trevigiana sarebbe importante anche per rialzare il morale in vista della sfida di ritorno degli ottavi di finale della Challenge Cup contro Gent (23 gennaio, ore 19 alla Candy Arena), oltre che per tenere a distanza le inseguitrici, inseguendo un’ambiziosa rincorsa alle prime tre posizioni della classifica (Conegliano, terza, è lontana quattro lunghezze). All’andata, giocata a Monza, il match se lo aggiudicarono le ospiti in tre set. Determinanti le giocate centrali di De Kruijf e quelle laterali di Fabris e Hill per la formazione di Santarelli. Per Le lombarde risposero le ex Ortolani e Adams, in grado di spingere la Saugella fino ai vantaggi del primo set senza però riuscire ad invertire il trend della gara nel secondo e terzo gioco.

 

Avversarie

Le venete di Santarelli, nell’ultimo turno a riposo, hanno espugnato in tre set il difficile campo di Casalmaggiore nella prima giornata di ritorno. Rinforzata dall’arrivo di Karsta Lowe, l’Imoco Volley Conegliano insegue il suo numero undici in campionato, il quinto davanti al pubblico amico. Le uniche tre sconfitte subite dalle pantere in questo campionato sono state contro Scandicci in Toscana, 3-1, e contro Novara (3-0) e Brescia (3-2) in casa.

 

Pregara

Francesca Devetag (centrale Saugella Monza): “Quella contro Busto Arsizio è stata una sconfitta che ci ha fatto tornare con i piedi per terra, in un momento in cui le cose stavano andando molto bene. Gioco e certezza dovranno essere le nostre qualità per la gara contro Conegliano. Nella sconfitta abbiamo preso comunque un punto importante, contro un avversario ostico che ha difeso tanto. Non dobbiamo pensare che giochiamo tre gare di fila contro di loro: focalizziamoci una gara dopo l’altra. Dovremo studiarle per bene domenica, per poi giocarci le nostre carte soprattutto nella sfida di andata coppa alla Candy Arena. Davanti al suo pubblico l’Imoco può essere pericolosa, senza dimenticare che hanno un nuovo innesto di valore. Noi però dobbiamo pensare soprattutto a noi”.

 

Classifica

Igor Gorgonzola Novara 34; Savino Del Bene Scandicci 33; Imoco Volley Conegliano* 31; SAUGELLA MONZA 27; Unet E-Work Busto Arsizio 26; Pomì Casalmaggiore 24; Il Bisonte Firenze 22; Zanetti Bergamo 20; Bosca San Bernardo Cuneo* 18; Banca Valsabbina Millenium Brescia 17; Lardini Filottrano 11; Reale Mutua Fenera Chieri 5; Club Italia Crai 2. * una partita in meno.

 

 


Servizio a cura di Pierluigi Rudiani


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù