SERIE B2-B. Busa Foodlab e Jovana Nedeljkovic, con Cbl Costa Volpino il punto di svolta

GOSSOLENGO (PC). Punto di svolta. Il secondo ripensando alla scorsa settimana con la difficile trasferta sul campo della Serteco e l’inatteso stop dell’altra genovese, l’ex capolista Olympia PGP, sul campo di Busnago

Di Redazione | Venerdì, 11 Gennaio 2019 09:47

 Jovana Nedelikovic


Sabato 12 gennaio alle 18 sul campo di Gossolengo arrivano le bergamasche di Costa Volpino: una squadra che ha dimostrato una forte crescita nelle ultime uscite e che punta dritta alla zona playoff, forte del recupero di Lisa Fumagalli, attaccante di riferimento, insieme a Laura Garavaglia, attaccante con un passato in serie A (Novara, Monza, Brescia) per la formazione dell’Alto Sebino distante dalle piacentine cinque punti in graduatoria.


Brutto infortunio

Tra le fila del Busa Foodlab c’è forse una giocatrice che più di tutte cerca la svolta dalla sua terza stagione in maglia biancoverde, dopo un primo campionato di serie B2 vissuto da protagonista. Jovana Nedeljkovic ha infatti patito un brutto infortunio durante gara due dei playoff con Pallavolo C9 Arco Riva e si è ritrovata ad affrontare un recupero lungo un’intera estate, inseguendo la forma migliore allenamento dopo allenamento. "Chiudere l’anno con un infortunio è stata una bella botta ma non ho mai pensato di non tornare più in campo – racconta –. Devo sicuramente ringraziare chi mi ha seguito che mi ha permesso di rientrare subito ad inizio stagione: non ero certo al 100% ma già per me potermi allenare ad inizio settembre era tanto. Il rientro è stato lungo e ci sto ancora lavorando: posso dire che ad oggi ho recuperato pienamente e, se e quando servirà, sarò anche io disponibile per la squadra".


Girone ricco di insidie

Per la centrale di origini serbe finora lo spazio è stato ridotto anche in considerazione dell’ottimo campionato finora disputato dalle compagne di reparto Giulia Maini e Michela Zambelli. "Per me l’anno è iniziato in salita ma mi sto allenando anche per guadagnarmi un po’ di spazio in campo: Giulia e Michela sono due ottimi centrali quindi dovrò darmi parecchio da fare". Sabato dovrà essere tutta la squadra di coach Cornalba a mettere in campo il massimo: la sfida con Serteco ha dimostrato, se ve ne fosse ancora bisogno, che il girone B è ricco di insidie ed ogni incontro può rivelarsi una sorpresa. "Solitamente tutte le squadre che arrivano a Gossolengo giocano per vincere e cercano di dare il meglio di loro – conclude la centrale del Busa Foodlab – La sfida con Costa Volpino e tutte le partite da qui in avanti sono importanti: noi, tutte e tredici, dobbiamo dare il 100% in ogni gara".



Servizio a cura di Pierluigi Rudiani



RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù