SERIE A1. La Pomì non riesce la remuntada, arriva un punto dal PalaAgnelli

BERGAMO. La Pomì  esce dalla trasferta orobica con un punto guadagnato. Dopo essere state sotto due set a zero, le ragazze di coach Gaspari recuperano fino al pareggio, ma è la Zanetti a portare a casa la vittoria al tiebreak

Di Redazione | Mercoledì, 09 Gennaio 2019 22:36

Caterina Bosetti in attacco



Il primo punto della gara lo segna Polina Rahimova con una diagonale. Il primo ace della gara è sempre dell'opposta azera, che sigla il 4-4. Megan Courtney sfrutta una brutta ricezione rosa, si alza e fa 7-4. Smartzek usa le mani del muro ospite e trova il 8-4, time out per coach Gaspari. Sul 9-4 per la Zanetti, coach Gaspari inserisce Radenkovic per Pincerato e Rahimova indovina il lungolinea giusto che accorcia le distanze. Viene fischiata un'invasione al muro della VBC, Bergamo si porta sul 11-5 e coach Gaspari chiama il secondo time out. Al ritorno in campo è Bosetti a mettere a terra il pallone, 6-11. Bel mani-fuori di Rahimova che manda le sue sull' 8-12. Ingenuità della difesa orobica sul primo tempo di Arrighetti e la VBC va sul 9-13. E' Polina Magnitudo Rahimova a portare le rosa in doppia cifra con una diagonale potente, 10-14. Rahimova infila un altro ace che Mingardi manda sugli spalti, 12-16, e, nell'azione successiva, è sempre l'azera a sfruttare il muro di Tapp e a fare 13-16, time out per coach Bertini. Sul 18-15 per la Zanetti, coach Gaspari preferisce far entrare Marcon per Carcaces. Courtrney usa il piano di rimbalzo del muro rosa e sigla il 19-16 e il muro di Olivotto nell'azione successiva manda le orobiche sul 20-16. Rahimova indovina il mani-fuori giusto ed è 17-21, l'errore poi di Smartzek manda Casalmaggiore a 18. Bosetti beffa la difesa di casa e sigla il 19-22. E' Rahimova a siglare il punto numero 20 con una diagonale, 20-23 rientra Carcaces. Coach Bertini inverte la diagonale sul 24-20 inserendo Cambi e Acosta per Smartzek e Carraro. E' un'invasione rosa a chiudere la frazione 25-20.

Vantaggio

Kakolewska sfrutta un bel primo tempo e fa 2-2, e poi allunga ancora, 3-2 Pomì. Cannonata di Rahimova che passa tra le mani di Tapp e fa 4-3 Pomì, Carcaces poi allunga con un ace, il primo personale della gara. Ace anche di Kakolewska che beffa Mingardi e sigla il 7-4. Un paio di errori rosa mandano la Zanetti sul 6-7 ma Arrighetti e Rahimova ristabiliscono le distanze, 9-6. Sul 9-8 Pomì, ritorna in campo Pincerato, ma è Mingardi a siglare il punto, 9 pari e time out VBC. Smartzek usa una palla morbidissima e riporta tutto in parità 10-10, ma è la stessa opposta polacca a farsi fischiare un'invasione nell'azione successiva. Kakolewska mette a terra un primo tempo potente e sigla il 13-12. Bergamo passa in vantaggio con un errore di Rahimova, ma è Arrighetti con una veloce a rimettere tutto in parità 15-15. E' ancora Arrighetti a mettere tutto in parità con un muro ad una mano, 18-18. Esce il tentativo di Carcaces, Bergamo si porta sul 21-19 e coach Gaspari chiama time out. Bordata di Carcaces e la Vbc si porta sul 20-22. Bergamo si porta sul 24-21 ma Bosetti annulla il primo set point, Smartzek però non si fa pregare e fa 25-22.

Freccia rosa

Ad inizio della terza frazione entra Cuttino per Rahimova. Esce la battuta di Carcaces ma Bosetti rimette tutto in parità 1-1. E' ancora Bosetti a ristabilire la parità stavolta 2-2. Sul 6-3 Bergamo entra Gray per un'opaca Carcaces. Cuttino prima attacca ma Sirressi difende poi ribadisce e trova il 6-8. E' fuori l'attacco di Smartzek, la Vbc raggiunge il pareggio 8-8 e coach Bertini chiama time out. Al ritorno in campo è la staffilata di Bosetti a toccare terra, 9-8 Pomì. Monster block di Kakolewska che mura Smartzek e fa 10 pari. Pipe di Cuttino e 12-11 Pomì, ace di Aga Kakolewska nella battuta seguente, 13-11. Bergamo perl non molla e Acosta ritrova la parità 13-13, ma Pincerato rimette la freccia del sorpasso. Cannonata devastante di Cuttino, 15-14. Altro Monster block di Kakolewska stavolta su Courtney e la Pomì si porta sul 17-15. Parallela al bacio di Gray, 19-16 Vbc e time out per la Zanetti. Si torna in campo ed è ancora il muro di Kakolewska a dettare legge, 20-16. Colpo sotto di Bosetti dopo due bei recuperi rosa, 22-17. E' ancora Bosetti a mettere a terra il pallone, 23-17. Kakolewska sfrutta il piano di rimbalzo e fa 24-19. Bergamo si porta sul 21-24 grazie a Smartzek e ad un errore di Cuttino così coach Gaspari chiama time out. E' Bosetti a chiudere il set 25-21.

La caparbietà di Gray

Entra Mio Bertolo per Arrighetti e Bosetti sigla il primo punto della frazione. Magia di Gray, 5-2 Pomì e time out Bergamo. Cannonata di Cuttino sulle mani del muro orobico, 7-4 Pomì. Bel muro di Pincerato sul tentativo di Courtney, 9-5. Mio Bertolo ferma l'attacco della Zanetti e sigla il 10-6. Bosetti infila una bella diagonale ma Olivotto accorcia, 11-8 Pomì, ci pensa però Cuttino a ristabilire le distanze. Cattiva ricezione di Loda e Gray sigla il 14-8, time out chiamato da coach Bertini. Gray, caparbia, infila il pallone giusto tra le mani del muro e sigla il 15-9, ma Olivotto accorcia. Gran palla di Gray che sbatte sul muro di casa ma il risultato è un mani-fuori, 16-10. Fast vincente di Mio Bertolo che mette a terra il pallone del 17-11. Il punto del 20-12 è una pipe di Cuttino. Kakolewska si alza e non ce n'è per nessuno, 22-14. Gray è la caparbietà fatta persona, prova, riprova ed è 23-16. Kakolewska si trasforma in palleggiatrice e da la palla giusta a Cuttino, 24-16. E' ancora Cuttino a mettere la palla a terra, 25-17. Si va al tie break.

Zanetti chiude

Bergamo parte avanti ma Bosetti recupera subito, 1-1. E' fuori il muro di Kakolewska ma ci pensa ancora Bosetti, 2-2. Bergamo allunga, Smartzek e ace di Carraro, 4-2. Il muro orobico ferma Cuttino, 5-2 Zanetti e time out Vbc. Al ritorno l'arbitro fischia gioco falloso a Bergamo, 3-5, ma Olivotto ristabilisce le distanze. Acosta allunga con un ace, 7-3. Gray indovina la diagonale vincente e fa 4-7. Cuttino passa sopra il muro e sigla il 5-7. Sara Loda spara una cannonata e manda tutti al cambio di campo 8-5. Cuttino salta altissimo e mette a terra il 6-8, Tapp però ristabilisce le distanze. Doppia fischiata a Bergamo e la Pomì si porta sul 7-9. Loda manda le sue in doppia cifra 10-7. La Zanetti si porta sull'11-7 e coach Gaspari chiama time out. Efficace mani-fuori di Bosetti che sigla l'8-11. Acosta sfrutta il muro di Mio Bertolo e fa 12-8 ma Bosetti accorcia. Acosta finalizza un'azione al cardiopalma e fa 13-9. E' murato l'attacco di Bosetti e Bergamo si porta sul 14-11 e nello stesso modo la Zanetti chiude 15-9 il set e 3-2 la gara.

 

Zanetti Bergamo-Pomì Casalmaggiore 3-2 (25-20, 25-22, 21-25, 17-25, 15-9)

Zanetti Bergamo: Smarzek 24, Imperiali, Olivotto 9, Sirressi (L), Courtney 12, Tapp 3, Carraro 2, Mingardi 7, Cambi, Loda 3, Acosta 15. All. Bertini-Turino.

Pomì Casalmaggiore: Mio Bertolo 3, Spirito (L), Lussana, Marcon, Gray 8, Bosetti 20, Radenkovic, Arrighetti 4, Carcaces 3, Kakolewska 14, Pincerato 3, Rahimova 13, Cuttino 10. All. Gaspari-Bertocco.


Classifica

Igor Gorgonzola Novara 34; Savino Del Bene Scandicci 33; Imoco Volley Conegliano* 31; Saugella Team Monza 26; Unet E-Work Busto Arsizio 24; Pomì Casalmaggiore 24; Il Bisonte Firenze 22; Zanetti Bergamo 20; Bosca San Bernardo Cuneo* 18; Banca Valsabbina Millenium Brescia 17; Lardini Filottrano 11; Reale Mutua Fenera Chieri 5; Club Italia Crai 2. * una partita in meno

 

 

Servizio a cura di Romano Lombardi


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù