SERIE B1-A. Leonardo Barbieri è il nuovo tecnico della Chromavis Abo

OFFANENGO (CR). Leonardo Barbieri è il nuovo tecnico della Chromavis Abo. Per la prima squadra che milita in B1 femminile, il Volley Offanengo 2011 ha sciolto le riserve sul successore di coach Giorgio Nibbio

Di Redazione | Giovedì, 06 Dicembre 2018 13:08

 In copertina Leo Barbieri, nuovo tecnico della Chromavis Abo Offanengo

 

Il tecnico di Castiglione d’Adda – già protagonista nel Cremasco con la scalata dell’Icos dalla B2 all’A1 – approda sulla panchina di Offanengo a poche ore dal termine dell’esperienza in A2 sulla panchina siciliana di Marsala. Per risollevare le sorti della Chromavis Abo (al momento ottava in classifica con dieci punti), il presidente Pasquale Zaniboni ha puntato su una figura di assoluto valore per la categoria e non solo. “Ringraziamo Giorgio Nibbio – le parole del primo dirigente offanenghese- per il lavoro svolto in questi anni a Offanengo, inoltre è una bravissima persona. E’ stata una scelta sofferta, ma dopo cinque sconfitte abbiamo dovuto voltare pagina. Per Leonardo Barbieri parla il curriculum e abbiamo colto la palla al balzo grazie a un’operazione brillantissima del nostro direttore sportivo Stefano Condina”.

Successore

“In questa settimana – afferma lo stesso ds della Chromavis Abo – sono stati giorni difficili, era importante sostituire al meglio chi pallavolisticamente ci ha lasciato. Per il successore di Giorgio Nibbio abbiamo valutato diversi profili e la scelta è ricaduta su Leonardo Barbieri. Ho avuto la fortuna di conoscerlo 20 anni fa, non ho mai lavorato con lui ma siamo sempre rimasti in ottimi rapporti e ora mi fa piacere proseguire l’avventura a Offanengo con una persona che conosco e che stimo”.


Il nuovo tecnico

Nato il 27 dicembre 1967, Leonardo Barbieri è originario di Castiglione d’Adda nel lodigiano e ha iniziato la carriera da tecnico in serie C a Orzinuovi e a Pianengo. Nel 2000 è iniziata la vertiginosa scalata in terra piacentina alla guida del Rivergaro, portato a suon di promozioni dalla B2 fino all’A1 nella stagione 2006-2007 con la formazione targata Rebecchi Cariparma Piacenza. Nell’annata successiva in A2, Barbieri resta fino a ottobre prima dell’esonero, mentre nella stagione successiva (2008) inizia un nuovo, lungo ciclo vincente a Crema, anche in questo caso passando dalla B2 fino all’A1 (2012-2013), stagione terminata anzitempo per difficoltà societarie e dove –al pari dell’anno precedente –il tecnico ha allenato Cecilia Nicolini, attuale palleggiatrice della Chromavis Abo. A ruota, inizia quello che sarà un’altra scalata emozionante, in primis alla Sanitars Metalleghe Mazzano in A2, poi alla Metalleghe Sanitars Montichiari, dove centra il salto in A1 prima di disputare tre stagioni (l’ultima targata Metalleghe nel 2016-2017) nella massima serie italiana femminile. Infine, la parentesi al Sud in A2, con un anno a Soverato, dove ha centrao i play off promozione, e i mesi scorsi a Marsala prima dell’approdo a Offanengo. Nelle ultime due stagioni è stagioni il selezionatore della rappresentativa territoriale del Cre-Lo al Trofeo delle province. Nel suo palmarès personale figura anche una Coppa Italia di A2 centrata con la Rebecchi Rivergaro nel 2006, con una stagione che gli ha regalato anche il premio Luigi Razzoli come miglior allenatore dell’A2 femminile.

Presentazione

Il nuovo allenatore della Chromavis Abo sarà presentato ufficialmente domani (venerdì 7 dicembre) alle 17 in una conferenza stampa al PalaCoim di Offanengo; la conferenza sarà trasmessa in diretta da Obiettivo volley.


 

Servizio a cura di Romano Lombardi


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù