SERIE A1. Verso Filottrano-Brescia, Chiara Di Iulio: "E' d'obbligo prendere punti"

FILOTTRANO (AN). Lardini-Banca Valsabbina non è solo una gara valida per la corsa salvezza del campionato di A1 ma è anche una questione di famiglia tra le sorelle Chiara, schiacciatrice di Filottrano, ed Isabella Di Iulio, regista di Brescia

Di Francesco Jacini | Giovedì, 08 Novembre 2018 13:18

 In copertina Chiara Di Iulio (foto © Moroni)

 

 

Trentatre anni compiuti lo scorso maggio, Chiara, è uno dei punti di forza ed esperienza del team marchigiano. In tanti anni di carriera (carriera che l'ha vista protagonista in Italia con le maglie di Perugia, Bergamo, Modena e Firenze) ha incrociato il destino di Isabella da avversaria solamente la scorsa stagione nei sentiti derby di Toscana tra Firenze e Scandicci.

 

Compagne di squadra

"Sarà una gara fondamentale per noi. Brescia viene da una vitoria contro il Club Italia - racconta Chiara - e sarà per entrambe una gara cruciale dove è d'obbligo prendere punti. Il calendario sarà poi in salita e non vogliamo complicraci la vita". Chiara ed Isabella avversarie ma anche compagne di squadra nella lontana stagione 2008-09 a Nocera Umbra in A2. "Vedera esordire da piccolina - ricorda - è stato emozionante come sorella maggiore. Importante come giocatrice. da allora abbiamo avuto due carriere diverse: Isabella si è guadagnata tutto con merito".

 

Analisi campionato

Serie A1 2018-19 iniziata senza grandi sorprese. Le regine annunciate Conegliano e Novara al momento la stanno da facendo da padrone. "Non faccio previsioni - conclude Chiara -. Penso alla mia squadra e deciderà il campo chi sarà la più forte. Il nostro obiettivo è crescere partita dopo partita, allenamento dopo allenamento per riuscire ad esprime il nosttro gioco". Per il derby di casa Di Iulio, appuntamento, dunque, a domenica 11 novembre al PalaBaldinelli di Osimo (ore 17) con in palio pesanti punti salvezza sia per Lardini sia per Banca Valsabbina.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù