NAZIONALE. Mondiali: primo stop azzurro: la Serbia vince 3-1. Ora la Cina in semifinale

NAGOYA. Nel Campionato Mondiale femminile 2018 è arrivata la prima sconfitta per la nazionale azzurra, battute dalla Serbia 1-3

Di Redazione | Mercoledì, 17 Ottobre 2018 07:01

In copertina coach Mazzanti (foto © Rubin x Federvolley)

 

Il ko non pregiudica il cammino dell’Italia, già qualificata alle semifinali di Yokohama (19 ottobre) dove affronterà la Cina, prima nella pool H davanti all'Olanda. Contro le campionesse europee l’Italia ha faticato ad inizio match, trovandosi spesso imbrigliata dal muro delle avversarie. Dal terzo in poi Chirichella e compagne sono cresciute e a loro volta con il muro hanno messo in difficoltà le avversarie. Equilibrata la quarta frazione, che però ha premiato le serbe, nonostante il tentativo finale di rimonta delle azzurre.

 

Top scorer

Miglior realizzatrice tra le azzurre è stata Paola Egonu con 28 punti, mentre dall’altra parte dalla rete Tijana Boškovic con 29 punti. Pari il confronto a muro, 14 sia per le azzurre che per la Serbia. Le ragazze di Mazzanti sono state più incisive in battuta (8 aces a 4), ma hanno commesso più errori rispetto alle avversarie (20 vs 16). La semifinale si giocherà alle 9.10 ore italiane e la gara sarà trasmessa su Rai Due.

 

 


Servizio a cura di Romano Lombardi


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù