SERIE A2 MASCHILE. Atlantide, la benedizione del sindaco Del Bono

BRESCIA. Alla presentazione ufficiale della Centrale Sferc McDonald’s c’erano tutti. Autorità amministrative, sportive e sponsor

Di Redazione | Giovedì, 11 Ottobre 2018 09:04

L'Atlantide Brescia in Loggia



Il sindaco Emilio Del Bono e l’assessore Fabio Capra, il consigliere Fabrizio Benzoni e Aldo Rebecchi, il consigliere provinciale Diego Peli, la presidente Fipav Brescia Tiziana Gaglione, i title sponsor Franco Dusina (Centrale del Latte), Giacomo Campadelli (Sferc) e Gianni Ieraci (McDonald’s) hanno dato la benedizione all squadra e staff dirigenziale dell'Atlantide, che si affaccia alla quinta stagione in serie A2 dopo avere archiviato la sua migliore annata, play off e quarti di finale promozione.

Per lo sport

Il sindaco Del Bono ha riassunto l’impegno dell'amministrazione comune verso lo sport: "E’ un investimento che questa Amministrazione fa non per convenienza, ma perché lo sport veicola valori che sottintendono uno stile di vita orientato all’inclusione, all’integrazione, all’attenzione verso la propria salute. L’attività sportiva allontana dalla noia e dalla devianza e per un’amministrazione pubblica questi aspetti sono un traguardo verso cui guidare una comunità sana. L’immagine della prima squadra arricchisce il movimento sportivo: in questo gli atleti e le società del territorio hanno una responsabilità quasi educativa”.

L'asse portante

Tante le novità in maglia biancoblu che ruotano intorno al solido (e inossidabile) asse Tiberti-Cisolla. All’esperienza del regista e dello schiacciatore trevigiano, ormai naturalizzato bresciano, si affiancano i ritorni eccellenti dell’opposto Fabio Bisi, delle bande Paolo Crosatti e Emanuele Rodella e del centrale Gianluca Signorelli, cui si uniscono nuovi arrivi di qualità. In posto 4 c’è l’azzurro Sebastiano Milan (Superlega e oro ai giochi del Mediterraneo con la Nazionale B), mentre al centro arrivano Damiano Valsecchi (ex Bergamo) e Nicola Candeli, giovane talento bresciano. Anche il reparto difensivo si rinnova con l’ingresso di Leonardo Scanferla, promessa di Padova, all’esordio da titolare.

New entry

Al palleggio si aggiungono quest’anno Bellucci (purtroppo infortunatosi in un test match e fuori per la stagione) e Mattia Catellani, ultimo arrivo da Parma. Confermati in rosa anche i giovani Tasholli e i ragazzi del vivaio bresciano: Bergoli, Statuto, Zanardini, Cruz e Turla. Alla guida tecnica di Roberto Zambonardi si unisce Paolo Jervolino, volto noto del volley bresciano e nazionale, che curerà anche il settore giovanile maschile, mentre il settore femminile è affidato a Federico Tiberti.

 

Servizio a cura di Romano Lombardi


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù