SERIE B1-B. Vita Spericolata Iseo Serrature, le Pettirosso ritornano alla vittoria

PORDENONE. "Voglio una vita che non è mai tardi, di quelle che non dormo mai. Voglio una vita di quelle che non si sa mai... una vita piena di guai" (Vasco Rossi)

Di Francesco Jacini | Domenica, 10 Marzo 2019 20:36

Le Pettirosso del Lago dell'Iseo Serrature Pisogne

 

Dall'abisso profondo alla luce solare. Il tutto in cinque tiratissimi set. All'Iseo Serrature non piace vincere facile, oltrepassa in 132 minuti l'ostacolo Bioxigen Pav Udine (Volley Pordenone) d ritorna al successo, dopo tre ko consecutivi. Causa la sconfitta di Ospitaletto a Castelfranco Veneto contro la Duetti Giorgione, rimescola le carte playoff nella giornata in cui il girone B ha cambiato dominatore dell'universo (Da Vicenza a Talmassons).

 

La partita

Pronti, via, nel primo set le padrone di casa premono subito sull’acceleratore e mettono a terra il 7-2 con Costagli, le biancorosse si avvicinano (8-6), ma Pordenone allunga di nuovo con Pastorello (13-9). Swan Dall’Acqua e compagne restano concentrate e trovano il 16 pari con Mazzoleni, ma la squadra di casa tenta ancora la fuga (20-17). Pisogne trova la parità sul 21-21 e poi sul 23-23 ma, complici due errori, il set è del sestetto guidato da coach Leone (25-23). Nel secondo parziale Marcone mette a terra il 2-4 ma il set torna in equilibrio sul 5-5. Dall’Acqua firma il più tre (5-8) e Pisogne mantiene un buon margine di vantaggio (7-14). Baby Mazzoleni accelera (8-17), Costagli porta il punteggio sul 13-20, la compagine di casa prova a recuperare (15-20), ma Marcone chiude il set (20-25) e rimette in equilibrio la partita. Nel terzo periodo Costagli porta le padrone di casa sul 6-2 e coach Rondinelli ferma il gioco (9-6). Sul 12-6 le Pettirosso tornano in panchina per il secondo time out, poi con gli attacchi vincenti di Marcone e Stroppa accorciano le distanze (15-11). Pordenone mantiene le distanze con Pastorello (20-15), Pisogne prova a recuperare (22-20), con Berlassini mette a terra il 23-21 e il 24-23 con Cortelazzo ma nel finale il set è del sestetto casalingo (25-23). Nel quarto set Mazzoleni porta le biancorosse sul 2-5 e poi sul 4-10, lasciando alla compagine friulana il compito di inseguire. Giacomel mette a terra l'8-13, ma le biancorosse creano un buon margine di vantaggio con Cortelazzo (9-16). L’Iseo Serrature mantiene alta la concentrazione e approfitta di alcuni errori delle avversarie per portarsi sul 13-23 e poi chiudere 13-25 rimandando la sentenza al tie break. Nel quinto set la squadra di casa accelera con Giacomel (6-4), le biancorosse restano con il fiato sul collo delle avversarie (9-7) e impattano con il servizio vincente di Cortelazzo (9-9). Rossetto mette a terra il più due (12-10), Mazzoleni accorcia le distanze (12-11) e il finale è combattuto (14-11). Le biancorosse conquistano la parità (14-14) e ai vantaggi mettono in cassaforte il set (15-17).

 

Numeri

Dopo due turni di appannamento Hellhammer Cortelazzo è ritorna a dominare a rete, 18 punti, come Pioggia di meteoriti Marcone. In doppia cifra Mazzoleni ed Harrykane Stroppa con 13 e 12 punti. Sul fronte friulano top scorer Rossetto e Pastorello. Un ritorno alla vitttoria che dimezza lo svantaggio nei confronti della Vinilgomma Ospitaletto e stacca la stessa Pordenone di una, tradotto resta intatto il sogno post season in turbine di emozioni che spesso le Pettirosso sanno regalare. Guardia ancora alta il sentiero non è ancora luminoso. 


Vita spericolata

"Voglio una vita spericolata, voglio una vita come quelle dei film" per E poi ci troveremo come le star, a bere del whisky al Roxy bar, o forse non c'incontreremo mai, ognuno a rincorrere i suoi guai" prosegue il poeta di Zocca. (In allegato il video e su suggerimento di Swan scegliamo la musica italiana, per una volta strozzo in gola heavy metal rules, ndr).

 

Bioxigen Pav Udine-Iseo Serrature Pisogne 2-3 (25-23, 20-25, 25-23, 13-25, 15-17)

 

Bioxigen Pav Udine: Lugli, Radovanovic 1, Mignano 1, Sabadin, Lazzaro, Pesce 2, Gallo (L), Rossetto 15, Gogna 14, Pastorello 15, Giacomel 9, Costagli 13. All.: Leone-Baldissera.

 

Iseo Serrature Pisogne: Dall’Acqua 6, Marcone 18, Costamagna, Brumat, Mazzoleni 13, Rocca, Stroppa 12, Berlassini 2, Pacchiotti, Bortolot 1, Rolando, Cortelazzo 18. All.: Rondinelli, Valoti.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Video

Tiramisù